Una serata da urlo quella di ieri sera a “Italia’s got talent”, perché sul palco del talent show si sono avvicendati personaggi davvero bravi, pieni di voglia di fare: hanno conquistato il pubblico in studio e i telespettatori che, a fine serata, hanno premiato sei talenti tra i 18 in gara.

Di sicuro non sono stati votati i più bravi, ma si sa che con il televoto il pubblico regna sovrano su qualsiasi decisione. Abbiamo assistito a momenti di grande spettacolo, gente che prima di “Italia’s got talent” non era mai salita su un palco per esibirsi, ora è diventata una vera star nella sua specialità.

Vi presentiamo i primi sei finalisti: il gruppo “Note di Sabbia” con la sua musica e i disegni con la sabbia; il giovane cantautore Federico Fattinger; Aldo Nicolini, il mago che “perde la testa”; il chitarrista Alfredo Marasco; il tenore Carmen Masola e “I Regina”, una band omaggio ai Queen.

E i tre giudici oramai ben noti, Scotti, De Filippi e Zerby, hanno espresso per quanto possibile le loro opinioni, rimanendo sconcertati dalla bravura di alcuni concorrenti. Ecco le parole di Gerry Scotti nei confronti di Federico Fattinger:

Raramente ho visto un giovane alla seconda esibizione avere un così forte impatto con il pubblico.

Ma anche la De Filippi si è espressa in merito al giovane cantautore:

Se guardo i suoi occhi esprimono tanta dolcezza, sembra un angioletto che canta.

E come sempre arriva Rudy Zerbi, il deve sempre distinguersi dal coro:

Ha vissuto un po’ di rendita della scorsa esibizione, pezzo meno originale, deve dare di più.

Ieri sera i concorrenti, finalisti e non, hanno dato davvero il massimo: alcuni tornano a casa reduci da una così bella esperienza, altri invece li rivedremo in azione nella finalissima del 17 maggio. Si conoscerà finalmente il vincitore di questa edizione di “Italia’s got talent”, il quale sarà premiato con una grossa somma in denaro.