Leon Cino attacca “Amici” per non avergli rinnovato il contratto? La produzione è pronta a ribattere, attraverso una lettera di Sabina Gregoretti, responsabile di produzione e collaboratrice di Maria De Filippi, inviata al direttore di DiPiù Sandro Mayer.

Nella lettera, la produzione spiega di aver interpellato il ballerino albanese, in preparazione della nuova edizione del talent show, ma di aver ricevuto risposta negativa da parte di Leon, in quanto impegnato con un film. Pare anche che la produzione gli avrebbe voluto affiancare un allenatore, un maestro di livello internazionale, Pablo Moret, che lo avrebbe aiutato a tornare in forma dopo mesi di inattività, dovuta al suo voler aspettare una grande occasione che non è mai arrivata.

Si legge nella lettera di Gregoretti:

Leon ci ha contattati circa un mese prima dell’inizio del daytime, comunicandomi che aveva felicemente ottenuto il ruolo di protagonista in un film. Ci siamo complimentati e abbiamo preso atto della sua assenza dalla produzione. Nessun altro contatto a parte gli auguri di Natale. Strano che poi abbia voluto fornire un quadro così distorto della realtà, ma non sarebbe né il primo né l’ultimo a ricorrere a quest’espediente per avere due pagine su un giornale importante come il vostro.

A difesa della produzione, va detto che solitamente “Amici” cerca di conservare spesso lo stesso cast delle precendenti edizioni, non solo per una questione di continuità didattica, ma soprattutto per politiche aziendali che vogliono contribuire alla sicurezza dei loro collaboratori.