I Rolling Stones aprono il concerto per i loro cinquant’anni omaggiando i Beatles.

Due band storiche a confronto, in una serata che, per i Rolling Stones, è stata di grandissima importanza. Il gruppo capitanato da Mick Jagger ieri sera era a Londra, all’Arena 02, per festeggiare i “primi” cinquant’anni di una rock band che non conosce età. Ma, nonostante la festa fosse tutta per loro, proprio in apertura di concerto la band la band ha omaggiato i rivali Beatles.

Galleria di immagini: Rolling Stones

Il megaevento londinese, infatti, non ha preso il via con uno dei grandi successi di Jagger e compagnia, ma con una creazione dei Beatles, I Wanna Be Your Man. La canzone, composta da Paul McCartney e John Lennon nel lontano 1963 e cantata da Ringo Star, è un trascinante brano di appena due minuti, veloce, ritmato e coinvolgente, tanto che sembra cucito perfettamente addosso all’energia dei Rolling Stones.

In realtà I Wanna Be Your Man nasce in maniera movimentata, proprio per un confronto tra i Beatles e i “rivali” Rolling Stones. Paul McCartney e John Lennon composero il pezzo e decisero di donarlo ai giovani Stones. La canzone è stata così incisa da entrambi i gruppi, anche se la paternità indiscussa appartiene ai Beatles.

Al concerto di Londra degli Stones, il pubblico – ben ventimila persone – è andato in visibilio. Sul palco vari ospiti, tra cui Mary J. Blige, Jeff Beck e due ex “pietre rotolanti”, Mick Taylor e Bill Wyman.

Fonte: Ansa