I segreti per mangiare bene e sano sono pochi e semplici da seguire, ma il punto di partenza consiste nel liberarsi di alcuni falsi miti e di condizionamenti duri da eliminare. Anzitutto bisogna porsi questa domanda: e se per nutrirsi in maniera corretta e mantenere o riacquistare il peso forma non ci fosse alcun bisogno di affrontare sacrifici? Se bastasse semplicemente apportare qualche modifica al proprio regime alimentare?

I  segreti per mangiare bene riguardano anzitutto l’acquisizione di una nutrizione sana e bilanciata, il che si traduce nell’evitare gli errori più comuni. Partendo dalla prima colazione, normalmente si pensa che l’ideale sia bere tè o latte con biscotti o fette biscottate normali o integrali. Poche persone sanno che una colazione del genere equivale a mangiare un piatto colmo di zucchero, con il risultato che a metà mattina si avvertirà uno strano languorino e che la bilancia continuerà a salire.  

Ecco i segreti per affrontare bene la prima colazione: bere un bicchiere di acqua appena svegli e mangiare frutta, che va assunta a stomaco vuoto per evitare fastidiose fermentazioni. E che sia varia e colorata, in grado di saziare non solo il gusto ma anche la vista. A questo proposito, bisogna dire che l’ideale è porre attenzione anche al rito della colazione: darsi tempo per apparecchiare bene, scegliere tazze colorate (possibilmente arancione, il colore dell’ottimismo) e concedersi il tempo necessario per assaporare tutto con una certa calma. Anche questa è la chiave per nutrirsi correttamente.

I benefici di questo tipo di colazione non tarderanno a manifestarsi: niente senso di fame a metà mattina e rinnovata leggerezza della propria silhouette. Va evitato invece il latte, dal momento che l’intestino umano adulto non è programmato per digerirlo, quindi eliminandolo dal proprio regime alimentare si eviteranno gli antiestetici gonfiori e quel senso di pesantezza che spesso rovina la giornata. Spiegano gli esperti che circa il 75% della popolazione mondiale perde l’attività enzimatica della lattasi dopo lo svezzamento, e non c’è alcuna giustificazione nutritiva che indichi come necessario il latte se si è intolleranti. 

Uno dei segreti fondamentali di chi mangia bene e sano è poi quello concernente la carne: l’ideale sarebbe eliminarla del tutto, ma in ogni caso è opportuno mangiarla non più di una volta alla settimana, poiché l’intestino fa una gran fatica per digerirla e questo si traduce in chili in più. Quando si fa la spesa al supermercato, meglio girare alla larga dai pur invitanti prodotti trattati: molto meglio acquistare tanta verdura che si potrà utilizzare anche come sano condimento per la pasta.

Altro segreto per mangiare bene: bere tanta acqua naturale, bandendo il più possibile le bevande gassate che pure ci si può concedere una volta ogni tanto. I segreti per nutrirsi in maniera sana e regolare sono semplici e non vanno percepiti come costrizioni bensì come validi supporti per modificare lo stile di vita convertendosi a una vita sana e a un punto vita soddisfacente.

Fonte: Self.