Un abbraccio è uno dei modi più comuni per esprimere delle emozioni. Nelle relazioni, e in particolare nei rapporti di coppia, è un gesto che ricorre per molte ragioni: può essere un istinto di improvvisa felicità, ma anche l’espressione di una necessità fisica quando la tristezza, la stanchezza o lo sconforto chiamano. Ci sono persone che elargiscono abbracci a destra e a manca e altre che ne danno pochissimi e tutti pregni di significato, a volte anche nascosto: allora come interpretare un simile gesto?

Con gli uomini ci sono tre fondamentali tipi di abbraccio che distinguono le relazioni generiche a quelle di coppia: quello amicale, quello che prelude a qualcosa di più e quello che non lascia dubbi.

Un abbraccio amicale solitamente è più freddo, ma non troppo. C’è dell’affetto, ma non nasconde nulla di sessuale e, anche se a volte ci si innamora del proprio migliore amico, bisogna stare attente a non confondere i piani. L’abbraccio amicale non prevede strette troppo lunghe, ma braccia in alto e al massimo un fugace buffetto sulle guance. Di solito questo tipo di abbracci vengono accettati da tutti, ma se si hanno altre velleità e seguono frasi del tipo “non capisco perché le donne con cui mi trovo bene poi non mi piacciono fisicamente”, forse è il caso di mollare la presa.

L’abbraccio che prelude a un lieto fine è qualcosa di ambiguo. Di solito è un po’ più stretto, come se si fosse cuore a cuore. Ma se ci si trova a un funerale e si riceve dal ragazzo di cui si è innamorate un simile abbraccio, meglio non investire troppo nel futuro: l’effetto vedova-di-Fantozzi è decisamente dietro l’angolo. Altre situazioni in cui ci si può ritrovare a ricevere un simile abbraccio e a non doversi aspettare nulla di più sono quando lui sta partendo per sei mesi in missione di pace in Afganistan, quando un folle gli ha sterminato la famiglia animali compresi, quando il suo PC con tutto il lavoro si è guastato, quando è caduto dalle scale per sei piani oppure è finito sotto un tir e via dicendo. Se non ci sono ragioni recondite dietro un abbraccio cuore a cuore, la frase di rito dovrebbe essere: benvenuti a una nuova storia d’amore.

Infine, c’è l’abbraccio che non lascia dubbi: quando si è stretti stretti a lungo e l’eccitazione fisica è ormai innegabile, allora forse è il caso di rispolverare quel completino intimo acquistato in saldo e mai indossato prima.

Fonte: Tressugar.