Un altro attore è passato dai “Pirati dei Caraibi” al set di “Biancaneve e il cacciatore“, la produzione della Universal: dopo Sam Claflin come Principe Azzurro, anche Ian MacShane si è unito al cast, composta finora da Kristen Stewart, Chris Hemsworth e Charlize Theron.

Ora che la competizione tra i due progetti di Biancaneve si fa acerrima, con l’altra versione che ha per protagoniste Julia Roberts e Lily Collins , la Universal punta sulla qualità di tutti gli attori, ingaggiando come capo dei nani niente di meno che Ian McShane, alias Barbanera.

Galleria di immagini: Biancaneve e il cacciatore: protagonisti

L’attore sarà Caesar, in barba ai tradizionali sette nomi naneschi, comunque il capo del piccolo gruppo, di cui ancora la casa di produzione sta cercando gli interpreti. Probabilmente adottando il motto del “chi va piano va sano e va lontano”.

Intanto la produzione dell’altra versione di Biancaneve, ancora senza titolo, con Lily Collins protagonista e Julia Roberts come strega cattiva, è iniziata questo lunedì a Montreal, per uscire il prossimo marzo ai cinema. E il regista Tarsem Singh ha le idee molto chiare sulla competizione:

“Fortunatamente o sfortunatamente, c’è posto per uno solo di questi. Due film su Biancaneve non possono esistere in questo mercato. Perciò per me, se non sei il primo, non sei nel gioco. L’ho detto molto chiaramente alla Relativity Media.”

Sarà per questo che la casa di produzione ha anticipato l’uscita da giugno a marzo. Ma in questi casi è meglio non sottovalutare i fan, specie se in ballo c’è Kristen Stewart. E la Universal lo sa bene, visto che ha deciso di rimettere mano alla sceneggiatura per darle un tocco dark più vicino al mondo di “Twilight“. Non è detto che la seconda Biancaneve in ordine di uscita diventi per forza la seconda ai botteghini.