Vanity Fair ha intervistato Ian Somerhalder, a quanto pare il più sexy tra la fitta schiera dei vampiri che popolano il cinema e la TV. Togliendo lo scettro al collega Robert Pattinson, l’interprete di Damon nella serie “The Vampire Diaries” ha raccontato alcuni lati curiosi della sua personalità.

Style.it pubblica un’anteprima delle rivelazioni di Ian, che a quanto pare si è totalmente calato nel personaggio del vampiro cattivo. L’attore trentaduenne racconta, infatti, di provare piacere nel mordere le sue fan, su richiesta loro ovviamente, talvolta andando incontro a qualche problema con genitori e fidanzati delle ragazze.

Spesso le fan mi chiedono di morderle sul collo. Una volta ho dato un morso a una ragazza che sembrava avesse più di 20 anni. Ma poi è venuto fuori che era minorenne e il padre voleva ammazzarmi.

Un tipo focoso, quindi, che a quanto dice non ama lasciare l’impronta dei suoi denti sul collo della bionda fidanzata Megan Auld, che frequenta dallo scorso febbraio.

Intanto i numerosi appassionati della serie TV sono evidentemente felici di vederlo in azione con la partner Nina Dobrev, infatti i due artisti hanno sbaragliato tutta la concorrenza in un sondaggio che eleggeva la coppia di vampiri più hot, Pattinson e Kristen Stewart compresi.