Ricette light per seguire una dieta dimagrante a basso contenuto di grassi e zuccheri ma senza rinunciare al gusto. Ecco alcune idee per ricette semplici, veloci e soprattutto leggere.

Ricetta light della pasta alla carbonara con erbe e spezie. Quando si segue una dieta dimagrante la pasta alla carbonara non è certo il primo piatto più indicato, eppure con alcuni accorgimenti se ne può preparare una versione più leggera ma sempre gustosa.

Ingredienti per 2 persone: 1 piccola cipolla finemente tritata, 1 cucchiaino di olio extravergine di oliva, 45g di prosciutto di Parma senza grasso, linguine 150g, 2 grandi tuorli d’uovo, 20 g di parmigiano grattugiato, 1 cucchiaio di erba cipollina tritata finemente, una piccola manciata prezzemolo tritato, 5-6 gocce di tabasco, sale e pepe nero appena macinato. Cuocere la cipolla in una padella antiaderente con 150ml di acqua e portare a ebollizione. Far evaporare l’acqua e aggiungere l’olio d’oliva e il prosciutto di Parma e cuocere per tre o quattro minuti fino a doratura, mescolando spesso.

Togliere dal fuoco e tenere in caldo. Intanto cuocere le linguine e in una grande ciotola mescolare i tuorli d’uovo, il parmigiano, le erbe e il tabasco. Scolare la pasta tenendo da parte tre o quattro cucchiai di acqua di cottura. Mescolare la pasta, i tuorli d’uovo e il parmigiano con il liquido di cottura rimasto poi aggiungere la cipolla e il prosciutto di Parma. Condire con pepe nero e una spruzzata di prezzemolo.

Come secondo una ricetta light di pollo e verdure saltate. Ingredienti: 60g di riso integrale, olio d’oliva, 100g di petto di pollo a striscioline, 1 cucchiaino di spezie in polvere, 150g di verdure, 1 cucchiaino di salsa di soia, 1 uovo piccolo.

Far cuocere il riso mentre in una padella con un po’ di olio strapazzare l’uovo. In un altro tegame con una spruzzatina di olio cuocere il pollo a strisce aggiungendo le spezie, poi far saltare le verdure e unire alla fine salsa di soia, l’uovo strapazzato e servire con il riso bianco.

Per terminare un dessert light a basso contenuto di grassi: soufflé di cioccolata calda e ciliegie. Dosi per 6 persone: 425g di ciliegie sciroppate snocciolate, olio vegetale, 60g di zucchero semolato, 1 cucchiaio colmo di cacao in polvere, 4 albumi di grandi dimensioni, un pizzico di cremor tartaro, 25g di cioccolato fondente di buona qualità tritato grossolanamente, zucchero a velo.

Scolare le ciliegie e metterle in una piccola casseruola. Ungere leggermente degli stampini da forno con l’olio. Preriscaldare il forno a 180° e nel frattempo setacciare 40g di zucchero con il cacao in una ciotola e mettere da parte. Montare gli albumi con il cremor tartaro e poi aggiungere 20 gr. di zucchero. Con un cucchiaio di metallo, mischiare lo zucchero il cacao e il cioccolato tritato poi aggiungere al composto preparato con gli albumi e versare per metà negli stampini.

Riempire la parte rimanente con acqua bollente e mettere a cuocere in forno per 10 minuti finché il soufflé si gonfierà e uscirà dai bordini degli stampini. Non aprire mai il forno durante la cottura per evitare che il dolce si smonti. Intanto scaldare le ciliegie a fuoco lento e poi ricoprivi il soufflé con una spruzzata finale di zucchero a velo.