Gli hamburger tradizionali, a base di carne di manzo, insalata e maionese, sono un’idea di pranzo o cena che piace ad adulti e bambini, da fare anche in casa senza rivolgersi agli ipercalorici fast-food. Ma visto che ci si mette ai fornelli, perché non variare un po’ dalla ricetta classica? Ecco qualche idea di ricette per hamburger creativi.

La prima opzione è togliere la componente di carne e trasformare il panino in un hamburger vegetariano. Al posto della fetta di manzo, bisogna preparare un impasto con 50 grammi di cous-cous, precedentemente messi a mollo per 5 minuti in acqua calda, 1 uovo, 50 grammi di semi di girasole e 30 grammi di lenticchie, a cui aggiungere 1 carota, 1/2 cipolla, 1 cucchiaio di succo di limone, sale e pepe. Dopo aver frullato il tutto, modellare l’impasto a formare degli hamburger e congelare per 25 minuti. Poi grigliare, sistemare nel panino insieme a feta e foglie di aneto. Oppure sopra all’hamburger vegetariano si può mettere formaggio di capra e peperoni grigliati. Per gli intrepidi che non si spaventano di fronte ai gusti esotici, può essere interessante provare con avocado, coriandolo e succo di lime.

Tornando invece alla carne, un’altra idea di ricetta è con la variante al tacchino. Prendere carne macinata di tacchino, o una fettina da macinare a casa, aggiungere 100 grammi di formaggio, tipo fontina, 2 spicchi d’aglio e un pizzico di pepe. Macinare il tutto, modellarlo a forma di hamburger e grigliare. Una volta steso sul panino si può pensare a delle varianti di condimenti. Un’idea è la salsa di pomodoro piccante, a base di pomodorini tagliati a metà, conditi con pepe nero, aceto di mele e cannella, fatti sobbollire per 10 minuti. Oppure con la salsa Caesar, che si può facilmente preparare in casa frullando 50 grammi di maionese, 15 grammi di Parmigiano, 1 cucchiaino di succo di limone, 1 spicchio d’aglio sminuzzato, un’acciuga sminuzzata e pepe nero. Oppure si può condire l’hamburger di tacchino con una semplice cipolla grigliata.

L’hamburger al salmone è un’idea elegante e raffinata. Prendere 400 grammi di salmone, passarlo al frullatore con 4 scalogni a fettine, un uovo, pane grattugiato, un cucchiaio di senape, 1 cucchiaino di sale e un pizzico di pepe. Modellarlo a creare un hamburger e grigliare. A questo punto si può condire con una salsa a base di prezzemolo tritato, olio d’oliva, pepe e origano. Oppure con fette di scalogno grigliate. O sottili fette di cetriolo e cipolla.

Per chi non volesse rinunciare alla tipica, e comoda, carne di manzo, si può trovare qualche variante nel condimento. Oltre alla tipica fetta di formaggio fuso con salsa barbecue, o ketchup, si può provare con una fetta di pomodoro e paté di olive nere, o, di nuovo per gli spericolati dei gusti esotici, con una salsa a base di ananas e jalapeno.