Nella cucina vegetariana la pasta, in particolare se integrale, di Kamut o di farro, è considerata un piatto salutare e completo. Per condire queste paste si possono realizzare diversi sughi, da quelli più semplici con le verdure saltate in padella, ai ragù vegetali realizzati con seitan o con legumi fino ad arrivare a varianti di sughi tradizionali come il pesto realizzato con frutta secca (noci o pistacchi) e la carbonara di verdure.

Di seguito alcune idee di sughi originali per condire le paste vegetariane che piaceranno a tutti.

Carbonara di verdure

carbonara vegetarianaTagliate a julienne 1 carota, 1 zucchina, 1 porro e metteteli a rosolare in una padella antiaderente con 2 cucchiai di olio extravergine di oliva e 1 spicchio di aglio, salate a fine cottura. In un piatto sbattete 4 tuorli con 1 pizzico di sale e 1 macinata di pepe. Portate a bollore abbondate acqua salata e cuocete 380 g di pasta lunga. Scolatela al dente e unitela alle verdure, legate con l’uovo via dal fuoco e servite subito con abbondante parmigiano grattugiato.

Pesto di pistacchi

pesto di pistacchioSbollentate 200 g di pistacchi sgusciati e togliete la pellicina esterna, uniteli in un mixer insieme a 100 ml di olio extravergine di oliva, mezzo spicchio di aglio, 50 g di parmigiano grattugiato, alcune foglie di basilico e 1 pizzico di sale. Attivate il mixer a scatti per non surriscaldare il tutto e frullate aggiungendo a filo 100 ml di acqua fino ad ottenere una crema densa e senza grumi. Conservate il pesto di pistacchi fino a 5 giorni in frigorifero in un vasetto di vetro ben chiuso.

Ragù di seitan

ragu di seitanPreparate un trito con 1 piccola cipolla, 1 gambo di sedano, 1 carota, aromi misti (rosmarino, timo, maggiorana, salvia) e 1 spicchio di aglio e fate soffriggere in 2 cucchiai di olio extravergine di oliva aggiungendo eventualmente poca acqua calda. Frullate 250 g di seitan al naturale e uniteli al soffritto, mescolate velocemente e coprite con del brodo vegetale. Unite 2 cucchiai di concentrato di pomodoro e portate a bollore. Cuocete il ragù per circa 20 minuti fino a quando il liquido si sarà ridotto della metà. A fine cottura aggiustate di sale e pepe. Utilizzate il ragù vegetale così ottenuto per condire la pasta o per realizzare golose lasagne.

Sugo di lenticchie

ragu lenticchiePreparate un trito aromatico con 1 scalogno, 1 spicchio di aglio e 1 pezzetto di zenzero fresco. In una pentola riscaldate alcuni cucchiai di olio extravergine di oliva e fate rosolare per alcuni minuti e unite 300 g di lenticchie rosse decorticate ben sciacquate e mescolate. Aggiungete alcuni mestoli di brodo caldo e mezzo bicchiere di passata di pomodoro, cuocete per 15 minuti aggiungendo altro liquido man mano che si asciuga il fondo di cottura. Le lenticchie dovranno essere cotte ma non sfatte. A fine cottura salate, pepate e spolverizzate con abbondante prezzemolo tritato. Con questo sugo potete condire pasta corta come i ditali o le mafalde.