Per chi d’inverno ama la neve, il ghiaccio e il freddo e le innumerevoli attività che si declinano di conseguenza, ci sono bellezze naturali, festival e occasioni incredibili per viaggi in giro per il mondo, agli angoli del globo ma anche relativamente vicino a casa, tra Cina, Stati Uniti ed Europa.

=> Scopri le bellezze del Messico in inverno.

Galleria di immagini: Viaggi invernali, foto

Harbin Ice and Snow Festival apre i battenti il 5 gennaio ed è uno degli eventi più incredibili sulla neve. Alle estremità orientali della Cina, al confine con la Siberia, è quasi arrivato alla trentesima edizione e dura all’incirca un mese. Qui si possono vedere le sculture col ghiaccio più grandiose, definite e accoglienti mai viste al mondo. Si può camminare su castelli di ghiaccio, dentro alle costruzioni, scivolarci sopra, e per i più temerari c’è anche la possibilità di un tuffo ghiacciato nel fiume Songhua. E la notte è tutto illuminato. Una di quelle meraviglie da visitare almeno una volta nella vita.

Sempre parlando di meraviglie della neve è imprescindibile un viaggio invernale in Alaska presso la Chena River State Recreation Area. Non solo per ampie sessioni di sci, sci da fondo, passeggiate o biciclettate sulla neve ma anche per assistere alla Yukon Quest: la corsa internazionale dei cani da slitta lungo un percorso di 1.000 miglia, a partire da sabato 2 febbraio 2013. Oppure ci si può tuffare nel lago Hot Springs Rock, stavolta bollente per le sorgenti sotterranee, e godersi la spettacolare aurora boreale.

Gli Stati Uniti offrono un’altra spettacolare occasione di godersi la natura d’inverno grazie ai tour dello Yellowstone National Park, in Montana. Da metà dicembre per tutto marzo è possibile visitare il parco a piedi o in sci, alla ricerca degli animali selvaggi. Grazie alle numerose visite guidate si potranno vedere da vicino lupi, bisonti, alci, coyote e altra fauna. Per appuntamenti meno selvatici e più culturali basta salire un po’ verso il Canada. Toronto d’inverno diventa una città sotterranea attraversata da “The Path”, una rete che attraversa la città per di sotto, con negozi, ristoranti, parchi e hotel. Dal 25 gennaio si apre il Winterlicious Festival: evento culinario dedicato alle centinaia di cucine diverse presenti nella città canadese.

Ma se non si vuole attraversare l’Oceano ci si può rivolgere all’Austria per trovare lo stesso clima festoso e natalizio e immerso nella neve. Salisburgo da inizio dicembre apre i caratteristici mercatini di Natale, tra bancarelle di dolci e vin brulé. Ma anche una serie di appuntamenti altrettanto folcloristici come le processioni di Krampus, il corrispettivo di Babbo Natale in versione malvagia che punisce i bimbi cattivi. Imbattersi in una parata di Krampus, fare un giro al castello di Hohensalzburg, pattinare sul ghiaccio in Mozartplatz: cosa c’è di meglio per una perfetta vacanza invernale?

Fonte: NationalGeographic