Idee di ricette a base di arancia, ideali per una dieta equilibrata. L’arancia non solo è un frutto fresco, dissetante, gustoso ed energetico, ma è anche ricco di vitamine, zucchero e potassio che lo rendono l’antidoto ideale alle classiche malattie e raffreddori invernali. Matura per un lasso di tempo molto lungo che va da novembre a primavera e per questo è considerato il frutto che per eccellenza caratterizza l’inverno. Detto questo allora vediamo come sfruttare queste miracolose proprietà per preparare fresche e sfiziose ricette invernali.

L’arancia offre la possibilità di preparare ricette che siano al tempo stesso deliziose ma leggere. Un esempio può essere la macedonia di arance alla cannella. Si sbucciano le arance e si tagliano a fette sottili. Vi si versa sopra una miscela di acqua ai fiori d’arancio e succo di limone, si spolvera un po’ di zucchero, zenzero e cannella, ed ecco pronto un semplice e sfizioso dessert.

Ma l’arancia è naturalmente ottima anche da bere, magari aggiungendo qualche foglia di menta per dare un tocco di sapore e di freschezza in più alla classica spremuta. Sta poi benissimo nell’insalata insieme a finocchi e pinoli, o mandorle, condita con olio d’oliva, sale e pepe. Una bella salsina all’arancia inoltre dona sapore anche al classico petto di pollo o ai tranci di salmone.

Volendo invece orientarsi su ricette più “consistenti”, come non menzionare la classica anatra all’arancia. In questo caso bisogna cuocere l’arancia a fuoco basso per 30 minuti facendola rosolare nel burro, bagnarla poi con 10 cl di cognac e continuare la cottura per altri 30 minuti. A questo punto si scioglie 1 cucchiaio di zucchero in 1 cucchiaio di aceto e si unisce al fondo di cottura filtrato 10 cl di liquore all’arancia, succo di limone e di 5 arance, le scorze tagliate a la julienne e 1 arancia tagliata a fette. Si cuoce per altri 10 minuti e si irrora con il sughino l’anatra tagliata a fette.

Tra le ricette di dessert a base di arancia suggeriamo le ottime e decisamente sfiziose coppe di mascarpone all’arancia. Ecco come procedere. Si mettono 40 grammi di fecola di patate in una ciotola e si aggiunge un po’ di latte. Nello stesso tempo si fa bollire un bicchiere e mezzo di latte insieme a una bustina e mezzo di zucchero vanigliato, semolato e una scorza di limone grattugiata. Quando il latte inizia a bollire si unisce la fecola e si fa addensare la crema continuando a mescolare, quindi si toglie dal fuoco. Poi si passa a rompere due uova separando l’albume dal tuorlo e si mescolano i tuorli con la crema. Si montano gli albumi a neve si aggiungono al composto. Si unisce poi il succo di 2 arance a 200 grammi di mascarpone e alla crema appena preparata. A questo punto il composto va distribuito in quattro coppette e fatto gelare in freezer. Prepariamo quindi la decorazione tagliando a triangolini un’altra arancia sbucciata e tritando circa 50 grammi di mandorle. Una volta tolte dal freezer le coppette andranno decorate con questo composto.

Sbizzarritevi pure con le ricette a base di arancia, dato che questo frutto, come dicevamo, rappresenta un’importante fonte di vitamine. Contiene infatti vitamina C, A e molte vitamine del gruppo B, (Tiamina, Riboflavina, Niacina). La vitamina C, come tutti sanno, è quella che contribuisce a rafforzare il sistema immunitario, ci aiuta dunque durante l’inverno a prevenire il raffreddore. Insieme a questa, i bioflavonoidi contenuti nell’arancia hanno una funzione molto importante per la ricostituzione del collagene del tessuto connettivo, aiutando quindi a rinforzare ossa, cartilagini, tendini e legamenti. Inoltre questo è un binomio che aiuta a prevenire fragilità capillare e migliora la circolazione. L’arancia è dunque ottima per combattere la cellulite, dato che migliorando la circolazione sanguigna previene la formazione del “ristagno” del sangue. Inoltre i caroteni, precursori della vitamina A, sono ottimi per la salute degli occhi, della pelle e per la prevenzione di infezioni.

Fonte: Benessere.