Il pane è solo un alimento che viene posizionato su ogni tavola e si presta alla funzione della scarpetta finale soltanto? Assolutamente no, perché è l’ingrediente fondamentale di molte ricette, provenienti dalla cucina internazionale. Gli alimenti con cui si sposa male sono in linea di massima gli altri a base di carboidrati o cereali, come pasta e couscous, ma anche le patate. Certo, le mescolanze ci possono essere, tuttavia, se non ci si vuole alzare da tavola completamente sazi in vista del prossimo millennio, forse è meglio non optare per questo.

=> Leggi le ricette per preparare sandwich fantasiosi

Le ricette più diffuse che hanno a che vedere con il pane sono quelle per i canapè di ogni forma, stile e dimensioni, ma anche bruschette e crostoni. Se i primi sono prettamente estivi o primaverili, i secondi sono completamente dedicati all’inverno. Mentre per ammorbidire i canapè l’ideale sono salse di tutti i tipi, dalla maionese alla salsa tartara, passando per i formaggi morbidi e spalmabili, per i crostoni e le bruschette vanno benissimo come condimento rispettivamente formaggio fuso e verdure, olio, pomodoro e ricotta forte. Molto diffusi sono anche i crostini, che si preparano spesso a partire dal pane abbrustolito e si sposano bene con zuppe e legumi.

Da provare assolutamente la peperonata con la mollica di pane. Si prepara cuocendo in padella i peperoni a pezzetti con olio e aceto. Verso la fine della preparazione si aggiunge della mollica di pane bianco. Il risultato è pesantuccio, se si hanno problemi di digestione, ma sicuramente d’impatto. Questo piatto si può conservare in frigo per qualche giorno se non viene consumato interamente.

Simili ma differenti sono infine le mozzarelle in carrozza e i french toast. Entrambe le ricette si preparano a partire dal pane confezionato, pan carrè o pane in cassetta. Le prime prevedono la mozzarella e l’uovo esterno per la panatura, mentre i secondi richiedono il formaggio fuso. I french toast sono l’ideale per chi in cucina non butta mai niente: si ponga il caso che si stia saltando della carne o della verdura in padella, ma non si voglia sprecare l’olio che resta, e neppure riutilizzarlo, così che si decide di preparare all’ultimo minuto un french toast, che magari sarà l’accompagnamento speciale per il proprio piatto.