Ecco alcune ricette per preparare le uova in maniera originale e fantasiosa, per realizzare gustosi secondi piatti con  questo alimento nutriente ed economico.

Partendo dalla classica ricetta delle uova strapazzate ecco alcune varianti per renderla molto più appetitosa. Con erba cipollina: rompere le uova in una ciotola e condirle con sale e peperoncino. Metterle a strapazzare in un pentolino con una noce di burro e dell’erba cipollina fresca.

=>LEGGI anche: uova in camicia con spinaci, ricetta light

Ricetta uova strapazzate con mele e cannella: strapazzare le uova con l’aggiunta di una piccola quantità di panna da cucina e zucchero. A metà cottura aggiungere una mela tagliata a cubetti. Servire con una spolverata di cannella. Con pancetta affumicata: far rosolare della pancetta affumicata poi unire le uova sbattute e insaporire con pepe e sale.

Con pomodoro e basilico: in una padella far riscaldare un po’ di pomodoro fresco, cipollotto tritato e olio extra vergine di oliva. Unire le uova, amalgamare il tutto e a fine cottura insaporire con basilico fresco. Con verdure miste: rosolare alcune verdure fresche di stagione in una padella con olio di oliva. Aggiungere le uova, strapazzare e cospargere con prezzemolo fresco, tritato.

Ai formaggi filanti: tagliare a dadini fontina, caciocavallo e scamorza affumicata, unirli alle uova sbattute e cuocere in una padella antiaderente. Salare e spolverizzare con pepe nero. Ai carciofi: lessare dei cuori di carciofi e metterli da parte. Strapazzare le uova in un pentolino con burro aglio e prezzemolo e poi disporle all’interno dei cuori di carciofo.

Con pera e pancetta: tagliare a dadini pera e pancetta e far rosolare in padella. Unire le uova sbattute e amalgamare bene gli ingredienti, a fine cottura insaporire con pepe bianco macinato. Alla vaniglia e zucchero: togliere i semini da una stecca di vaniglia, unirli al burro fuso in una padella e cuocervi le uova precedentemente sbattute con un po’ di zucchero.

Con scalogno e gamberetti: fondere il burro in una padella, aggiungere scalogno tritato e gamberetti sgusciati e infine le uova sbattute mescolando il tutto. Al tartufo, su crostoni di polenta. Abbrustolire in una padella delle fette di polenta ben soda. Strapazzare le uova e poi distribuirle sulle fette di polenta ben dorate. Spolverizzare con scaglie di tartufo e una macinata di pepe nero.

=>LEGGI anche: sformato di uovo e curry, ricetta

Con funghi trifolati: saltare i funghi già puliti ed affettati in padella con aglio, olio e prezzemolo. A fine cottura unire le uova e strapazzare. Servire su bruschette ben calde e croccanti. Infine una ricetta con le uova tipica della cucina abruzzese: le pallotte cace e ove. Ingredienti per 2 persone: 1 uovo, 150 gr. di pecorino grattugiato, 6 cucchiai di farina di grano duro, 80 gr. di polpa di pomodoro, 1 spicchio di aglio, 2 cucchiai di olio di oliva, 1 peperoncino.

Preparare il sugo facendo rosolare in poco olio lo spicchio di aglio e il peperoncino, poi aggiungere la polpa di pomodoro. Per preparare le pallotte: rompere l’uovo nel formaggio e impastare fino ad ottenere un composto ben duro. Formare le palline delle dimensioni di una noce e ripassarle nella farina. Friggere in abbondante olio caldo per circa 2 minuti e una volta scolate ripassarle nel sugo. Servire ben calde.