Il pranzo è uno dei momenti della giornata in cui si deve necessariamente correre. Sono in molte le donne che vivono sole o con il proprio compagno e hanno bisogno di cucinare qualcosa di gustoso in tempi molto risicati perché poi devono correre di nuovo al lavoro. Ecco quindi alcune idee per ricette veloci e gustose che possono fare al caso proprio.

Tra le ricette molto veloci per un pranzo c’è il purè di patate, sia che lo prepari con i fiocchi liofilizzati che si acquistano al supermercato, sia che lo si voglia realizzare con vere patate. Però bisogna fare attenzione ai tempi: se si scelgono i fiocchi liofilizzati, in pochi minuti si avrà un buon purè, ma mai buono come quello fatto in casa, ma se ci si accontenta il piatto è comunque gradevole. Se invece si fa il purè con vere patate, le si deve bollire la sera prima, pelare e schiacciare, per poi preparare il purè durante la pausa pranzo il giorno dopo. In entrambi i casi, fiocchi o patate, il piatto può essere arricchito con pepe nero, origano o altre erbe come il rosmarino e dei cubetti di formaggio, meglio se molto piacevole e dal sapore intenso come l’Asiago.

=> SCOPRI tante idee per ricette di primi piatti

Un piatto semplice e veloce da cuocere è la carne alla pizzaiola. Occorrono degli straccetti sottili di fettine di vitello, che vanno cotte in padella con olio, capperi, pomodorini freschi e alici. La sottigliezza delle fettine consente una cottura molto veloce, ma al tempo stesso molto saporita: se questa preparazione avanza, si può usare il giorno dopo per il condimento della pasta. Tra i piatti di carne, si può pensare anche a delle fette di tacchino con un soffritto di verdure miste. Le più veloci a cuocere sono melanzane oppure zucchine.

Se non si ha problemi a cibarsi necessariamente di un pasto caldo, si possono preparare degli spiedini di pomodoro crudo riempiti da gorgonzola e intervallati da wurstel e tocchetti di formaggio. Con i pomodori e anche i peperoni si possono fare dei piatti ripieni, nel primo caso anche crudi, nel secondo necessariamente cotti. Il segreto è evitare il riso nel ripieno, che ha una cottura piuttosto lenta, e ricordarsi di accendere il forno durante la preparazione perché si riscaldi per bene, o in alternativa utilizzare il microonde.

=> Scopri le ricette di finger food