Il gruppo svedese Ikea, leader nel settore dell’arredamento a basso costo, ieri ha pubblicato un comunicato.

Le lampade potrebbero rappresentare un grave pericolo per l’incolumità dei bimbi: dispongono infatti di un lungo filo che potrebbe attorcigliarsi intorno al collo, provocando quindi uno strangolamento. Ikea avverte gli acquirenti di porre immediatamente le lampade fuori dalla portata dei bambini ed inoltre avvisa che le stesse possono essere restituite presso gli esercizi commerciali della catena.

Il comunicato giunge in seguito al verificarsi di due episodi tragici: la morte, per strangolamento, di un bambino inglese di 17 mesi e il salvataggio in extremis di un altro piccolo. Nonostante Ikea abbia sostenuto che in entrambi i casi le lampade erano state lasciate alla portata dei piccoli, ieri la decisione di ritirarle definitivamente dal mercato.

(photo credit: Infophoto)