Prima di Dawson’s Creek, Gossip Girl e tutti i teen drama di oggi, le ragazze degli anni ’90 sognavano di avere un ragazzo come Dylan o Brandon e di essere alla moda come Brenda, Donna e Kelly. Beverly Hills 90210 ha segnato una generazione intera e, sedici anni dopo la fine della serie tv, il cast originale si è riunito in occasione del REWind Con di Chicago il 12 novembre.

All’evento erano presenti Jennie Garth (Kelly), Jason Priestley (Brandon), Tori Spelling (Donna), Luke Perry (Dylan), Gaberielle Carteris (Andrea), Vincent Young (Carly), James Eckhouse (Jim Walsh) e Christine Elise (Emily Valentine), che hanno incontrato i fan della serie tv. Grandi assenti sono stati Ian Ziering, che interpretava Steve, e Brian Austin Green (David Silver), a causa di impegni professionali. L’assenza più sentita è stata però quella di Shannen Doherty, che non ha potuto partecipare alla reunion perché sta lottando contro un tumore.

Shannen Doherty, che è rimasta nei cuori di tutti per il suo ruolo di Brenda Walsh proprio in Beverly Hills 90210, ha parlato più volte del cancro che l’ha colpita e ha voluto anche condividere con i suoi fan il momento in cui ha deciso di tagliarsi i capelli, a causa degli effetti della chemioterapia a cui si è sottoposta.

Il cast di Beverly Hills 90210 ha parlato dell’attrice durante la reunion inviandole i migliori auguri e messaggi di affetto e di supporto. In particolare, Luke Perry, che nella serie tv interpretava l’interesse amoroso di Brenda, ha voluto sottolineare come il contributo di Shannen al successo del telefilm cult sia spesso sottostimato. “Nessuno di noi è oggi felice senza la presenza di Shannen”, ha detto l’attore, “ne ha passate molte. Non sta passando un bel periodo ma qualche volta i suoi contributi sono minimizzati”.

We have #90210 all reunions all the time, even digitally. U like family @torispelling @jenniegarth @Gabriellecarteris @jason_priestley

Una foto pubblicata da Ian Ziering (@ianziering) in data:

Luke Perry ha anche parlato di tutte le voci che negli anni hanno puntato il dito contro Shannen Doherty per i problemi dietro le quinte che hanno caratterizzato le 10 stagioni dello show. “Lei è stata buttata sotto un bus, e io sono stato accusato di guidarlo”, ha dichiarato Luke usando una metafora, “ma lei è gran parte del successo della serie. Mi ha insegnato molto. Sono felice che lei sia stata la mia partner sul set. È stata molto brava in quello che ha fatto con il personaggio e nella sua interazione con me”.

Anche Jennie Garth ha parlato di Shannen Doherty, definendola la sua sorella d’animo e l’ha ringraziata per la sua forza, sottolineando come sia sempre stata una combattente. “Io ero minacciata dal tuo spirito, ma adesso ne sono in debito. Mi hai insegnato molto e non avere paura del mio potere. Sono grata che la mia giovane me abbia avuto te come amica”, ha scritto Jennie su Instagram, condividendo la foto di uno sticker con la scritta “combatti come Brad”.