Il cavaliere oscuro – Il ritorno continua a far discutere per la strage avvenuta nel cinema di Aurora. A parlare del tragico avvenimento e a esprimere il suo sostegno ai famigliari delle vittime è ora il regista della pellicola “maledetta”, l’inglese Christopher Nolan.

Christopher Nolan ha rilasciato un comunicato in cui ha parlato a nome del cast e della troupe de Il cavaliere oscuro – Il ritorno, il terzo e ultimo capitolo della trilogia su Batman da lui firmata. Il regista britannico ha naturalmente espresso solidarietà nei confronti delle famiglie delle vittime, ma ha anche sottolineato l’importanza sociale del cinema.

Galleria di immagini: Il Cavaliere Oscuro - Il ritorno: première

Nolan nel comunicato stampa ha dichiarato:

«Parlando a nome del cast e della crew de Il cavaliere oscuro – Il ritorno, vorrei esprimere il nostro profondo dolore per la tragedia insensata che si è abbattuta sull’intera comunità di Aurora. Io non ho la pretesa di sapere qualcosa riguardo alle vittime della sparatoria, tranne che si trovavano quella notte a guardare un film.»

Il regista di Inception ha quindi ribadito il valore del cinema come esperienza collettiva:

«Io credo che i film siano una delle grandi forme d’arte americane e l’esperienza condivisa di guardare un film raccontata su schermo sia un importante e gioioso passatempo. Il cinema è la mia casa e l’idea che qualcuno abbia violato questo posto innocente e pieno di speranza in una maniera così insostenibilmente selvaggia è per me devastante. Niente che qualcuno di noi possa dire esprimerà mai in maniera adeguata i nostri sentimenti per le vittime innocenti di questo orribile crimine, ma i nostri pensieri sono con loro e con le loro famiglie.»

L’autore della strage, James Holmes, oggi sarà in tribunale. Per quanto riguarda la pellicola, nelle prossime ore dovrebbero essere rilasciati i dati del box-office del weekend.

Fonte: ComingSoon.net