Il 28 ottobre inizia ufficialmente il Festival internazionale del Film di Roma. Nonostante il ricco programma di anteprime e film in concorso, l’evento ha già iniziato ad attirare le prime proteste.

Infatti, parte del mondo dello spettacolo dovrebbe occupare il red carpet per manifestare contro i tagli alla cultura attuati dal governo. Si rischia in questo modo un sovraffollamento: tra le star invitate ci saranno anche i manifestanti furiosi contro il governo. Ad ogni modo, sfileranno anche i molti invitati della kermesse romana.

Tra le star italiane c’è attesa per il presidente di giuria Sergio Castellitto e la madrina Valeria Solarino. Il 29 ottobre sarà presente Valeria Golino con il film in concorso “La scuola è finita” di Valerio Jalongo, il 30 arriverà Alessandro Gassman per “Il padre e lo straniero”, film fuori concorso di Ricky Tognazzi; il 31 sarà il turno di Silvio Orlando e Margherita Buy, per uno dei duetti della sezione Extra. Il primo novembre ci sarà Toni Servillo per “Una vita tranquilla”, film in concorso di Claudio Cupellini, mentre Gabriele Salvatores e Giancarlo De Cataldo dibatteranno sul tema “cinema e giustizia”.

Riguardo le star internazionali c’è molta attesa per le attrici Keira Knightley e Eva Mendes, protagoniste di “Last Night” di Massy Tadjedin. Dal 29 ottobre in poi arriveranno Fanny Ardant, che presenterà il cortometraggio da lei diretto “Chinéres Absentes”; Aaron Eckhart protagonista di “Rabbit Hole” di John Cameron Mitchell; Jesse Eisenberg, protagonista del tanto discusso film “The Social Network” di David Fincher. Infine il 2 novembre sarà il turno di Julianne Moore, protagonista del film fuori concorso, “The Kids are all right” di Lisa Cholodenko.