Non solo musica per i Beatles, la pop band più famosa di tutti i tempi. Tornerà nei cinema italiani il prossimo 26 settembre, e solo e soltanto per quel giorno, Magical Mystery Tour, film che il quartetto di Liverpool girò in completa indipendenza nel 1967.

La passione dei Beatles per le immagini in movimento è cosa nota, dal documentario A Hard Day’s Night, al lungometraggio Help!, al film di animazione Yellow Submarine. Magical Mystery Tour è però l’unico film a essere girato dagli stessi Beatles. In questo caso si tratta di un visionario viaggio in autobus in giro per l’Inghilterra meridionale compiuto dai quattro assieme alla troupe e ad amici vari.

Galleria di immagini: Beatles

La caratteristica del film è l’essere improntato ad uno spirito di improvvisazione e all’attitudine sperimentale tipica di quegli anni: fu infatti girato senza una vera e propria sceneggiatura, liberamente ispirato a un racconto scritto di giorno in giorno. All’epoca il film servì anche per presentare anche alcuni brani dell’album omonimo, che contiene tra gli altri pezzi memorabili come I Am The Walrus e Hello, Goodbye, presenti nella pellicola, e All You Need Is Love.

Al contrario dell’LP, Magical Mystery Tour non riscontrò all’epoca successo di critica né di pubblico. Trasmesso in bianco e nero sulla BBC, fu giudicato troppo sgangherato e non vendibile, e lo stesso Paul McCartney si scusò per il fallimento del tentativo cinematografico.

Tuttavia, come spesso succede, in tempi recenti il film è stato ampiamente rivalutato, fino a diventare un cult per i fan dei Beatles ma anche per gli estimatori del cinema sperimentale e psichedelico anni Sessanta.

Nelle sale sarà proiettata la versione restaurata e arricchita di scene inedite e backstage, che estenderanno l’originale durata di 55 minuti. Dal 9 ottobre sarà invece disponibile in DVD e Blu-ray.

Fonte: Online-News