Il mercato immobiliare delle case vacanza nel Salento registra un leggero calo dei prezzi, in particolare a Gallipoli.

Lieve calo anche della domanda, secondo Tecnocasa, ma le abitazioni situate sul lato ionico e quelle del lato adriatico restano sempre appetibili per i potenziali acquirenti. A Gallipoli le quotazioni immobiliari sono in ancora in flessione nel secondo semestre del 2011 e nella prima parte del 2012. Hanno acquistato soprattutto gli investitori anche se la disponibilità di spesa media difficilmente supera i 100 mila euro. Preferenze per piccoli tagli possibilmente con vista mare.

Gli acquirenti sono piuttosto riflessivi ed arrivano in genere dai paesi vicini e dalla provincia di Bari, ma anche da persone residenti in Lombardia, in Lazio e in Campania. Le tipologie preferite sono il bilocale ed il trilocale. Da quando è stata introdotta l’Imu, alcuni proprietari di più immobili cercano di vendere le unità abitative oltre la seconda casa o ad affittare, soprattutto se poco utilizzate.

Le zone più attrattive per chi cerca la casa vacanza sono Lido S. Giovanni, Rivabella ed il Centro storico. A Lido S. Giovanni si possono comprare abitazioni in condominio realizzate negli anni ’70-’80 con metrature ridotte, ideali come casa vacanza.

Nel Centro storico acquista soprattutto chi cerca abitazioni tipiche della zona, realizzate in pietra leccese e con la volta a stella. Spesso preferiscono le soluzioni da ristrutturare che costano 1000-1200 euro al mq. Poi le ristrutturano conservando la struttura originaria e le rivendono a 2200-2300 euro al mq. Molto apprezzate dai potenziali acquirenti le case dotate di vista mare con terrazzo, anche nella zona di Rivabella dove ci sono appartamenti costruiti negli anni ’80 e poi nei primi anni 2000 che, in buone condizioni, costano mediamente 1500-1600 euro al mq.

Altre località salentine, sul mare Ionio, molto apprezzate per l’acquisto di seconde case sono Santa Maria al Bagno, Torre Inserraglio, Sant’Isidoro, Santa Caterina, la località più esclusiva, dove l’offerta immobiliare include soluzioni indipendenti costruite tra gli anni ’40 e gli anni ‘60 con quotazioni medie intorno a 2000 euro al mq., parecchie ville di ampia metratura dai 200 ai240 mq, con giardino circostante, soluzioni esclusive.

Nuove costruzioni sono disponibili a circa 2 km dal mare in località Mondonuovo, ma in questo momento è difficile vendere, perché i potenziali acquirenti preferiscono soluzioni vicine al mare, per motivi di mobilità.