Citando il poeta Edmond Rostand, autore della famosa frase “Un bacio è un apostrofo roseo messo tra le parole ‘t’amo’”, le due parole più usate al mondo hanno un potere espressivo straordinario, soprattutto nella comunicazione di coppia in una relazione sentimentale.

Tuttavia, la frase “ti amo” deve essere usata con molta cautela e in particolare è consigliabile capire prima i propri sentimenti e successivamente adattarla al contesto sentimentale. Molto spesso, la fatidica frase viene pronunciata solo perché sembra la cosa più ovvia e carina da dire in un determinato momento, magari dopo il primo bacio o dopo una fantastica serata passata insieme. Altre volte la si sfrutta solo per ottenere la possibilità di un secondo appuntamento, pur non provando ancora un sentimento forte abbastanza da essere definito amore.

Quando si è pronti a dichiarare il proprio amore all’altra persona, bisogna assicurarsi di essere corrisposti per evitare di trovarsi in situazioni poco gradevoli, che di solito comprendono un rifiuto più o meno colorito. Prima di dire “ti amo” quindi, se si notano nell’altra persona alcuni segni di incertezza è meglio pensarci due volte per non scatenare una reazione negativa.

I segni da individuare, che dovrebbero far scattare il campanello d’allarme, sono i lunghi silenzi e le battute scherzose in risposta alle provocazioni sentimentali, qualora siano poco gradite. In questo modo, l’altra persona cerca di evitare di arrivare al punto perché sa già qual è il “nocciolo della questione”. Tuttavia non bisogna disperare: magari l’altra persona ha solo bisogno di tempo prima di sentirsi dire questa famosa frase.

Non deve assolutamente mancare l’atmosfera per il primo “ti amo”: è importante che la frase non venga pronunciata di corsa, magari tra una portata e l’altra durante la cena oppure in autostrada guidando verso casa. Molti preferiscono preparare una stanza accogliente con musica e candele profumate per la prima dichiarazione d’amore.

Il segreto sta nel pianificare ogni singolo dettaglio ed essere sempre romantici. Nella scelta del posto è consigliabile ripercorrere i passi del corteggiamento, magari scegliendo un luogo importante per entrambi o quello del primo incontro. Il posto in cui si dice per la prima volta “ti amo” rimarrà per sempre nella storia della coppia, perciò è meglio sceglierlo con molta cura.

Infine, quando si è decisi a pronunciare le famose due parole è meglio farlo con voce chiara e senza nascondere i propri sentimenti dietro una vocina flebile e a basso volume. Fare un grande passo significa metterci il cuore, e in questo caso la chiarezza è il modo migliore per mostrare i propri sentimenti.