Patty la “popolare” gioca a fare la “divina”. Laura Esquivel, in Italia per il tour del musical su “Il mondo di Patty”, si è ritrovata a fare la modella a Firenze per il marchio di abbigliamento Monnalisa e per la collezione della prossima stagione primavera-estate “Jakioo”.

Tra gli abiti indossati, anche quelli che cercano di salvaguardare gli animali in via d’estinzione, all’interno del progetto Eco-Friendly: si tratta di t-shirt in cotone organico ricamate con le immagini di quattro specie d’animali, ovvero il panda, la tigre siberiana, l’ippocampo e la volpe artica.

Una veste inusuale per la Esquivel, che nella telenovela argentina dedicata alle giovanissime veste i panni di un “brutto anatroccolo” con una voce stupenda, ma che certo non emerge per eleganza. Per questa ragione, nella scuola d’arte che frequenta, Patty entra nel gruppo delle “popolari”, che si contrappongono alle “divine”, meno simpatiche ma più eleganti, capeggiate da Antonella.

Il tour italiano sta dando molta soddisfazione a Laura Esquivel, che ultimamente sta avendo l’opportunità di incontrare i suoi tantissimi fan e, naturalmente, offrendo la possibilità unica per gli ammiratori di vederla nelle vesti di Patty. Un giorno Laura Esquivel crescerà e non le sarà più possibile interpretare quel personaggio, e anche se ne interpreterà degli altri, resterà sempre nel nostro cuore come la piccola Patty.