Si è appena inaugurata a Venezia, presso l’Espace Louis Vuitton, la mostra “Fondation Louis Vuitton Building in Paris by Frank Gehry. Con l’intervento di Daniel Buren”. Si tratta di un’esposizione itinerante che presenta il progetto parigino del celebre architetto, il quale è riuscito dopo anni di lavoro a realizzare il suo sogno di costruire un magnifico vascello che, ad oggi, è uno dei monumenti più visitati della capitale francese (al momento si parla di più di un milione di visitatori).

Scoprirne la genesi, tra modelli e prototipi, rappresenta sicuramente un viaggio affascinante: quello tracciato dalla mostra è, infatti, un percorso pieno di sorprese con un allestimento che riproduce i banchi del pesce (simbolo molto caro a Gehry) che sembrano quasi fluttuare, mentre il tutto viene scandito da immagini video realizzate con dei droni.

Non è però finita qui, perché (come anticipato dal titolo) c’è anche il contributo di Daniel Buren, che per l’occasione ha creato una speciale installazione per le vetrate dell’Espace Louis Vuitton, che richiama “Observatory of Light”, il suo ultimo lavoro realizzato per la fondazione parigina e presentato al pubblico l’11 maggio scorso.

La mostra “Fondation Louis Vuitton Building in Paris by Frank Gehry. Con l’intervento di Daniel Buren” rimarrà aperta fino al 26 novembre. In contemporanea, presso lo Spazio Etoile di Roma, il cinema della Maison Louis Vuitton presenterà una serie di documentari e interviste proprio dedicate al mondo artistico della Fondation.