Solo due giorni fa vi avevamo dato la notizia di una possibile gravidanza per Kate Hudson. Ebbene, ieri l’attrice americana ha ufficialmente confermato la notizia, dichiarando al mondo di aspettare un figlio dal frontman dei Muse, Matthew Bellamy. Tuttavia, Bill Hudson, il padre della bionda figlia di Goldie Hawn, ha deciso di uscire dal suo silenzio proprio ieri per definire la figlia una “ragazzina viziata“.

A rovinare uno dei giorni più belli di Kate è stato proprio il padre naturale, con cui la bionda interprete di Almost Famous non parla ormai da ben sette anni. L’uomo, come molti padri “dimenticati” di Hollywood, ha deciso di sparare a zero sul carattere della figlia definendola “colma di rancore” al punto tale da continuare a rifiutarsi di vedere la nonna paterna che, ormai, ha ben 88 anni.

Ho chiamato e mandato messaggi a Kate dozzine di volte, implorandola di aiutare la nonna, ma non mi ha mai risposto. Si è ammalata un anno e mezzo fa e tutta la famiglia si è adoperata perché le cure sono molto costose. Kate non deve parlare con me né mi deve dare un centesimo dei suoi soldi. Tutto quello che vorrei è che alzasse il telefono per dire “ciao nonna” prima che sia troppo tardi.

Come sempre in questi casi, però, sembra proprio che le dichiarazioni dell’ex marito di Goldie Hawn non siano state rilasciate per caso proprio ieri, mentre Kate era al centro delle cronache rosa. L’uomo, infatti, sta per far uscire un libro di memorie in cui non risparmia alcuna critica a Kate Hudson e a Goldie Hawn, che da quando ha divorziato da lui si è ricostruita una famiglia con l’attore Kurt Russell, che la stessa Hudson non esita a definire come suo padre nelle interviste.

Dal canto suo Kate Hudson ha deciso di trincerarsi dietro un granitico “no comment” e si rifiuta di rispondere alle accuse che arrivano dal padre naturale. L’attrice, evidentemente, non vuole che nulla e nessuno le rovini questo momento di felicità.