Il piccolo principe” approderà finalmente in Italia sul piccolo schermo, in anteprima su Rai 3 il giorno della Befana alle 15.05. Se ne parlava ormai da un anno, da quando il cartone ispirato al capolavoro di Antoine de Saint-Exupéry era in produzione.

Si tratterà di un cartone in 3D realizzato dallo studio francese Method Animation insieme alla Succession Saint-Exupéry-d’Agay, gli eredi del pilota-autore: 52 episodi più uno special TV di 50 minuti dal titolo “Il Pianeta del Tempo“, racconteranno la storia di questo principe esistenzialista, che esplora il mondo dell’affettività attraverso metafore efficaci.

Una delle più celebri è quella secondo cui l’essenziale è invisibile agli occhi, perché non si vede bene che col cuore. Il cartone, oltre che rivoluzionario sul piano tecnico, si pone anche dei fini educativi non indifferenti dal punto di vista del contenuto, ma anche della forma. Tra gli autori degli episodi c’è anche Vincenzo Cerami.

In una TV che viene definita sempre più spesso diseducativa nei valori e nella cultura, un cartone del genere può essere solo accolto con la massima benevolenza, e anzi portato ad esempio come la TV fatta per i bambini che non dispiacerà anche i grandi.

Olivier d’Agay, pronipote d’Antoine de Saint-Exupéry, ha raccontato:

È stato per me un sogno segreto quello di dare una nuova eternità a questo ometto unico al mondo nato nel 1943, di trasmetterlo alle generazioni future entrando nel nuovo universo dei bambini del XXI secolo.