Secondo la classifica stilata dal sito di Film Score Monthly, il compositore di colonne sonore cinematografiche più influente del 2009 è stato, come nel 2008, il tedesco Hans Florian Zimmer.

Il compositore premio Oscar alla migliore colonna sonora nel 1995 per “Il re leone” e Golden Globe nel 2000 per “Il gladiatore” bissa il successo del 2008, che lo aveva già visto sul gradino più alto del podio grazie alle musiche di “Frost/Nixon”, “Iron Man”, “Kung Fu Panda”, “Madagascar”, “The Burning Plain”, “The Dark Knight”, “Babylon A.D.” e “Casi Divas”.

Al secondo posto si riconferma Danny Elfman, il compositore prediletto di Tim Burton. Nel 2008 ebbe una nomination all’Oscar per la colonna sonora di “Milk” di Gus Van Sant e nel 2009 ha realizzato le musiche di “Notorius”, “Terminator Salvation”, “9” e “Alice in Wonderland”. Prossimi film: “Frankenweenie”, “Green Hornet”, “The Wolf Man”.

Nel gradino più basso del podio troviamo Alexandre Desplat, passato in un anno dall’ottava posizione alla terza. Nel 2009 il compositore francese, vincitore del Golden Globe per “Il velo dipinto”, ha realizzato le colonne sonore di 6 film: “New Moon”, “Fantastic Mr. Fox”, “Coco avant Chanel”, “Julie e Julia”, “Un Prophète”, “The Army of Crime”. Si parla di cinque nuovi progetti per lui nel 2010, tra cui “Harry potter e i doni della morte: Part 1”.

Curiosi di sentire le colonne sonore che caratterizzeranno questo nuovo anno, non ci resta altro da dire se non… musica!