Il preservativo non nuoce al sesso. A dirlo è uno studio raccolto dall’Indiana University School of Medicine, che ha dimostrato come si tratti di un luogo comune che il profilattico sia nemico della coppia. Oggigiorno, inoltre, il ruolo giocato nella prevenzioni delle malattie sessualmente trasmissibili rende il preservativo un oggetto necessario alla coppia.

L’indagine, pubblicata sul Journal of Sexual Medicine, è stata condotta su un campione di 1600 uomini, scoprendo che il preservativo non è nemico della coppia e non rende meno piacevole il sesso soprattutto per gli uomini, che sono quelli che ne risentono nei luoghi comuni. Anzi, il fatto che il profilattico serva anche a sentirsi al sicuro da eventuali gravidanze rende psicologicamente la coppia più rilassata durante l’amplesso.

Il tutto è stato spiegato dal ricercatore a capo dello studio, Devon Hansel:

«Il condom soffre spesso di cattiva pubblicità, con molte persone che lo considerano un fastidio, tuttavia, la nostra ricerca a mostrato che, anche se la stimolazione è maggiore senza il preservativo, gli uomini, in particolare quelli in età avanzata, si sentono a proprio agio se ne utilizzano uno. Questo è dovuto a un maggiore comfort per entrambi i partner, che contribuisce al piacere senza troppe preoccupazioni. Anche se l’avversione all’uso del condom è ancora diffusa nella nostra società, l’idea che il sesso sicuro non possa essere divertente è sbagliata.»

Forse il preservativo incontra maggiori resistenze tra i giovani, perché ancora non solo non c’è la consapevolezza della sua importanza, ma soprattutto si sbaglia a scegliere quello giusto: se ce ne sono tanti in commercio una ragione c’è. Nessun uomo è uguale a un altro e il comfort va ricercato individualmente.

Fonte: AGI.