Il principe George, primogenito di William d’Inghilterra e Kate Middleton, continua ad accaparrarsi le simpatie dei suoi sudditi e non solo grazie a quegli occhioni adorabili e al suo viso furbetto.

C’è qualcuno che, però, potrebbe rubargli a sorpresa la scena, ed è un bambino molto più piccolo di lui ma che gli assomiglia in una maniera impressionante. Si tratta di Alfie Simmons-Ronco, un bimbo di appena dieci mesi che i turisti stranieri scambiano quotidianamente per il principino. La bizzarria della situazione risiede anche nel fatto che George il prossimo luglio compirà tre anni, a dispetto del piccolo sosia che pur essendo identico a lui ha ancora pochi mesi di vita.

Galleria di immagini: Principe George le foto più belle

La madre, Fabiana Ronco, una donna ventottenne che vive nel distretto londinese di Coulsdon, non si era mai accorta di questa somiglianza fino ad adesso, così come lei stessa ha dichiarato al “Daily Mail”:

Quando Alfie è nato aveva i capelli nero corvino. Nelle ultime sei settimane, invece, sono cambiati completamente. Le signore al supermercato mi vengono incontro per dirmi che assomiglia tanto al Principe George. In un primo momento non ho notato questa somiglianza, ma con il passare del tempo mi rendo conto che sono sempre più uguali.

A parte i tratti somatici, Alfie sembra seguire anche lo stesso stile di George, tanto da sfoggiare nelle foto di famiglia camicette, tutine e lunghe calze blu simili a quelle indossate dal principino sia negli eventi ufficiali che nella quotidianità. Mamma Fabiana ha, però, assicurato di non aver rubato consigli di look alla Middleton ma di seguire esclusivamente i suoi gusti:

Io amo le camice e le calze lunghe, non ho mai voluto copiare lo stile di George, questo è il mio gusto personale da sempre.

Insomma, i due bambini sembrano davvero due gocce d’acqua e, strano ma vero, non differiscono molto nemmeno per quanto riguarda le caratteristiche caratteriali. Così come il piccolo erede al trono inglese, anche Alfie è molto sveglio e ne fa passare di tutti i colori ai genitori:

Mio figlio è molto sfacciato ed è sempre in movimento. Con il suo sguardo riesce ad ottenere sempre quello che vuole. È il mio piccolo principe.