Il principe Haakon di Norvegia, secondogenito e unico figlio maschio di re Harald V e della regina Sonja, è nell’occhio del ciclone a causa di una recente vacanza in compagnia della moglie  Mette-Marit. La coppia reale ha trascorso qualche giorno di relax sullo yacht di lusso “Mia-Elise” il cui noleggio a settimana ammonta a ben due milioni di corone inglesi, l’equivalente di 158 mila dollari.

Attorno alla vicenda si è alzato un polverone piuttosto inutile dal punto di vista del principe, che si è giustificato affermando di essere stato semplicemente invitato da un suo amico, di cui però non ha rivelato l’identità. In verità la vacanza di lusso è stato criticata dai norvegesi non solo per il forte dispendio economico, ma anche per l‘eccessivo consumo di carburante dello yacht, in contraddizione con le battaglie ambientali della coppia reale. Il principe Haakon non ha voluto raccogliere queste provocazioni e, così, ha spiegato in modo chiaro la sua scelta:

“A noi sembra che sia andato tutto bene. A meno che non si creda che sia sbagliato andare in barca. È stato bello incontrare il nostro amico”.

Anche la principessa Mette-Marit non ha voluto dare peso all’accaduto e, in occasione di un evento organizzato a Oslo con le scolaresche, ha espresso la sua opinione in merito con poche parole:

“Abbiamo solo fatto visita ad un amico. Non ci ho trovato niente di drammatico“.