Chris Hemsworth, protagonista australiano di “Thor“, ha dichiarato che per la parte il noto regista Kenneth Branagh non aveva in mente lui come attore principale, ma suo fratello Liam.

Il giovane attore ha candidamente ammesso che tra lui e suo fratello, compagno di Miley Cyrus, c’è una certa competizione, che si era acuita appunto per ottenere la parte in questo film. Liam era rimasto nella rosa dei 4 candidati per la parte del dio della Marvel, e non Chris.

Galleria di immagini: Chris Hemsworth alle première di Thor

Finché un giorno Kenneth non decise un ripescaggio, e Chris, che alla prima audizione ha detto di non essere stato particolarmente in forma, ha ascoltato i consigli del fratello minore e si è finalmente aggiudicato la parte.

È lo stesso Kenneth ad aver dichiarato:

“Abbiamo fatto con lui due o tre audizioni prima di provare. Eravamo praticamente sicuri quando facevamo delle prove di riprese che lui fosse quello giusto. Sembrava che attraverso le audizioni la parte fosse maturata in lui. La capiva meglio. E soprattutto era finalmente a suo agio.”

E ora sembra si stia già preparando un futuro sotto ai riflettori per il semi-sconosciuto Chris. Hollywood è già pronta ad accogliere la star australiana a braccia aperte, magari anche con la parte in “Biancaneve” accanto a Kristen Stewart.