Quando si avvicinano le feste e i programmi dei canonici palinsesti lasciano dei vuoti, che verranno colmati dopo la Befana, le televisioni riempiono la giornata di film, soprattutto molto vecchi, che raccontano delle belle storie per entrare maggiormente nell’atmosfera natalizia. Abbiamo già parlato, ad esempio, di “Una poltrona per due” con Eddie Murphy, che Italia 1 programma da anni per la sera della vigilia, stavolta in seconda serata.

Veniamo preparati a questo processo, perché film relativamente recenti e celebri, come “Una promessa è una promessa” o “Il Grinch”, che parlano appunto del Natale e sono dedicati alle famiglie, vengono trasmessi verso la fine di novembre. Anche quest’anno non ci sono state eccezioni, nonostante la replica de “Il Grinch” nel preserale di Santo Stefano di Italia 1.

Invece, nei giorni delle feste comandate, si va indietro nel tempo nella storia del cinema. A farla da padrone sono i film di Frank Capra come “La vita è meravigliosa”, rintracciabile su qualunque rete locale, oppure altre storie natalizie come “Miracolo nella 34° strada” in seconda serata su Canale 5 per la vigilia. Ma sono presenti anche pellicole che non hanno strettamente a che fare col Natale, ma che rispondono al requisito di essere un piacevole film per famiglie, come “Willie Wonka e la fabbrica di cioccolato”, la favola interpretata da Gene Wilder, previsto per la mattina di Natale su Canale 5. Rai Tre, da parte sua, trasmetterà “Il grande dittatore” di Chaplin il pomeriggio di Natale.

Un discorso a parte va fatto per la trilogia di Robert Zemeckis “Ritorno al futuro“, che essendo divisa in tre parti ben si è prestata per molti anni a riempire palinsesti serali o pomeridiani di vigilia, Natale e Santo Stefano. Stavolta, invece, Italia 1 propone per i pomeriggi di Natale e Santo Stefano la serie dei film di “Ghostbusters”. Rai Due, invece, per il prime time di Santo Stefano ha in serbo la prima visione Rai “Conciati per le feste”.