Il bambino Vergine (24 agosto-22settembre) è vivace ma un po’ scontroso e spesso preferisce giocare da solo.

È un bambino molto creativo, con ottime doti manuali e portato quindi a inventare e a crearsi sempre nuovi interessi. Quindi non si annoia certamente anche se sta da solo. Tuttavia è opportuno stimolarlo alla comunicazione, alla socializzazione, a rapportarsi con i suoi coetanei e a trovare con loro un punto d’incontro.

Il bambino Vergine deve imparare anche a confrontarsi con gli altri e non a sentirsi appagato dal continuo confronto solo con se stesso, al quale lo porta naturalmente il suo piacere di giocare da solo, perché così si sente più tranquillo. Non deve essere aggressivo, peraltro non lo è per carattere, ma deve avere un po’ di grinta per affrontare il mondo esterno.

Il bambino Vergine ha certamente molte iniziative personali e in questo va incoraggiato e apprezzato, invitandolo ad avere più fiducia in se stesso quando pensa di non essere all’altezza di certe situazioni. È troppo serio e non accetta facilmente comportamenti che non rispondano alla sua logic, ma deve saper accettare anche le idee degli altri. Forse perché è troppo ansioso e per questo va tranquillizzato dolcemente e con parole convincenti.

Per quanto riguarda la salute, il bambino Vergine tende a somatizzare le sue ansie e per questo è soggetto ai soliti disturbi causati appunto dall’ansia, che coinvolgono soprattutto stomaco e intestino. Per questo deve seguire un’alimentazione sana e ricca di fibre e condurre una vita sana e senza eccessi, ma comunque in giusto equilibro fra spazi di riposo e spazi di attività.

Per quanto riguarda i rapporti con i suoi compagni, diciamo che il bambino Vergine riesce ad avere una buona intesa con i bambini Toro e Capricorno, un’intesa che potrebbe continuare anche quando saranno grandi, sul piano professionale. Buono anche il rapporto con i bambini Acqua, Cancro, Scorpione e Pesci, che gli trasmettono capacità di sentimenti ed emozioni profonde apprendendo a loro volta da lui equilibrio e capacità costruttive. Con Ariete e Sagittario non è per niente compatibile perché sono due segni esuberanti che cozzano con la logica del bambino Vergine. Con i Gemelli ha un rapporto di attrazione/conflitto, basato su sentimenti assolutamente contrastanti, rapporto invece possibile con Bilancia e Leone, con i quali riesce sempre a trovare un punto d’incontro per nella diversità dei caratteri.