Dimagrire facendo sport al mattino è possibile: questo avviene non solo perché si bruciano calorie, ma anche per il modo particolare che il cervello ha di rispondere all’attività fisica.

Un recente studio realizzato dalla Brigham Young University ha dimostrato che fare sport al mattino influenza il successivo rapporto col cibo e con l’attività fisica. Dimagrire, in questo modo, sarebbe più facile, ma non perché si bruciano più calorie. Al contrario: è un ormone stimolato dall’attività fisica mattutina a diminuire l’interesse del nostro cervello nei confronti del cibo.

Lo studio ha coinvolto ben trentacinque donne, diciassette delle quali clinicamente obese. Alle partecipanti è stata fatta fare una sessione ginnica mattutina, comprendente quarantacinque minuti di camminata su tapis roulant. Dopodiché, alle donne sono state mostrate alcune immagini, mentre la loro attività cerebrale era monitora tramite l’EEG.

Le immagini proponevano cibo e fiori: il cervello non subiva alcuna stimolazione, né provava piacere nel vedere il cibo. Anzi, nei giorni successivi, le donne che hanno partecipato allo studio hanno mostrato maggiore interesse nel continuare a svolgere attività fisica e non hanno aumentato la quantità di cibo ingerita. In altre parole, ne hanno consumata la stessa quantità pur facendo attività fisica. In questo modo, è chiaro, il fisico tende a perdere peso.

Pertanto, la conclusione temporanea dei ricercatori è quella secondo cui lo sport, specie se praticato al mattino, riduce i livelli di grelina, ormone che stimola l’appetito, e aumenta il peptide YY, ormone che, al contrario, riduce la sensazione di fame.

Pertanto, l’esercizio ginnico non modifica solo il fisico, ma anche il modo in cui mentalmente rispondiamo al cibo. Nei giorni successivi alla ricerca, infatti, le donne sottoposte al test hanno mostrato, oltre che maggiore attenzione nei confronti dello sport, anche una maggiore attenzione nei confronti di cibi sani.

Quando si fa sport, infatti, a beneficiarne non è solo il corpo; anche la mente rinasce, giungendo a una maggiore e migliore coscienza di sé. Lo sport, quindi, agisce anche sul benessere psichico: si ama il proprio corpo a partire dal cervello. Fare sport al mattino permette di beneficiare di vari aspetti della cosa: lo stress è minore, specie se si corre all’alba per le strade deserte della città; inoltre, sarà maggiore e più ferma la volontà di regolare l’alimentazione, di seguire una vita sana a tavola, priva di cibi spazzatura e più affine ai consigli della piramide alimentare.

Fonte: Examiner