C’è un nesso tra tumore alla gola, alla lingua e alle tonsille tra le giovani donne e il sesso orale. A raccontarlo è Jennifer Wider, l’esperta in fatto di salute di Cosmo Radio. In realtà non si tratta di una novità: sapevamo che le malattie sessualmente trasmissibili potevano essere passate per bocca, in particolari condizioni.

Basti pensare al papilloma virus, che, trasmissibile anche per via orale, provoca il cancro, che nelle parti basse diventa tumore al collo dell’utero. La Wider ha spiegato:

Galleria di immagini: Sesso con amore

“C’è una connessione tra cancro alla gola e sesso orale. Più partner una donna ha per il sesso orale, più si innalza la possibilità di cancro alle vie orali.”

Uno studio sul New England Journal of Medicine attestava che avere sei o più partner per il sesso orale incrementava il rischio di cancro alla lingua di nove volte, ma non è che con cinque amanti il rischio sia inferiore. E che non solo il papilloma virus può essere pericoloso se si ha una vita sessualmente promiscua e non si sta attenti.

Il solo modo efficace in medicina per premunirsi è il vaccino. Altrimenti, se proprio non si riesce ad astenersi, è meglio puntare su relazioni monogame, augurandosi che anche il proprio partner sia dello stesso avviso, altrimenti si rischia di mettersi seriamente nei guai con un tumore.