Il “Torino Film Festival” apre con il film “Nowhere Boy” di Sam Taylor-Wood. A scegliere il film è stato il direttore Gianni Amelio. La pellicola racconta dell’infanzia del cantante John Lennon quando ancora quindicenne viveva accanto alla severa zia Mini, e sarà nelle sale all’inizio del 2010.

Fino a sabato 21 novembre saranno presentati 254 film, fra le produzioni più interessanti che lasceranno di sicuro il segno, a parte Tetro”, di Francis Ford Coppola, e “Affaire Farewell”, interpretato da Kusturica, c’è “La bocca del lupo“, del nostro regista esordiente Pietro Marcello, che racconta di una relazione d’amore omosessuale.

Altre pellicole interessanti sono “Van Diemen’s Land“, che racconta dell’evasione di sette detenuti di una dura colonia penale australiana, diretto da Jonathan auf der Heide, e Nord“, di Rune Denstad Langlo, che parla di un addetto alla manutenzione di un impianto sciistico che cercherà di raggiungere in motoslitta il figlio distante.

Nei prossimi giorni avremo ulteriori aggiornamenti sui film presenti all’interno del “Torino Film Festival. Per ora ecco i film che saranno in gara al concorso:

  • Adás – transmission di Roland Vranik (Ungheria, 2009, 35mm, 95′);
  • BASECO BAKAL BOYS di Ralston Jover (Filippine 2009, Betacam, 93′);
  • La bocca del lupo di Pietro Marcello (Italia, 2009, DigiBeta, 67′);
  • Chi l’ha visto di Claudia Rorarius (Germania, 2009, 35mm, 88′);
  • Crackie di Sherry White (Canada, 2009, 35mm, 94′);
  • Get Low di Aaron Schneider (USA, 2009, HD, 101′);
  • Guy and Madeline on a park bench di Damien Chazelle (USA, 2009, HD, 82′);
  • Medalia de onoare (MEDAL OF HONOR) di Calin Netzer (Romania, 2009, 35mm, 105′);
  • La Nana (THE MAID) di Sebastián Silva (Cile, 2008, HD, 94′);
  • Nord di Rune Denstad Langlo (Norvegia, 2009, 35mm, 78′);
  • Le roi de l’évasion di Alain Guiraudie (Francia, 2009, 35mm, 97′);
  • Santina di Gioberto Pignatelli (Italia, 2009, DigiBeta, 78′);
  • Torso di Yamazaki Yutaka (Giappone, 2009, 35mm, 104′);
  • Van diemen’s land di Jonathan auf der Heide (Australia, 2009, 35mm, 104′);
  • Zha lai nuo er – Jalainur di Zhao Ye (Cina, 2008, HD, 92′).