Gli esercizi per rassodare il seno, specialmente quando si avvicina l’estate, dovrebbero semore entrare a far parte dell’attività fisica di routine se si desidera apparire toniche e in forma, sia per la prova costume che per i look in città o nei weekend fuori porta.

Infatti, a partire dalla primavera, vengono riposti larghi maglioni, cardigan e capi da indossare a strati per proteggersi dal freddo e dalle bizze del maltempo. Canottiere, top scollati, abiti a sottoveste diventano i protagonisti degli outfit e, insieme a loro, lo diventa un seno sodo, che riempie i volumi e valorizza il décolleté. Quindi, oltre a una dieta corretta e uno stile di vita salutare, per essere toniche e in forma gli esercizi si rivelano fondamentali.

I master fitness trainer Marco Giannuzzi e Tania Simonetti, della palestra romana H2o Concept, spiegano in un video tutorial per DireDonna due esercizi per rassodare il seno, molto semplici ma efficaci, da eseguire con la palla medica.

Come eseguire gli esercizi per rassodare il seno

Gli esercizi per rassodare il seno spiegati nel video tutorial possono essere eseguiti anche a casa su un tappetino da fitness con la palla medica più adatta alla propria forza, preceduti nel corso dell’allenamento dal giusto riscaldamento e seguiti dal necessario stretching.

Siete ora pronti per i vostri esercizi per rassodare il seno.

  • 1° Esercizio. Sdraiatevi a terra, con bacino, schiena, testa e pianta dei piedi ben appoggiati a terra e le ginocchia piegate. Prendete in mano la palla medica e partite con le braccia ben distese verso l’alto. Da questa posizione prendete aria portando le braccia nella zona posteriore e toccate il pavimento con la palla e soffiando tornate su con le braccia. Per attivare bene la muscolatura è importante che stringiate forte la palla con le mani, come se voleste schiacciarla. Di questo esercizio fate 2/3 serie da 10/15 ripetizioni: tra una serie e l’altra vi fermate, vi riposate e riprendete.
  • 2° Esercizio. Si parte dalla stessa posizione dell’esercizio precedente, cioè da sdraiate a terra: bacino, schiena, testa e pianta dei piedi ben appoggiati a terra e le ginocchia piegate. Prendete la palla medica, le braccia ben distese verso l’alto e da questa posizione prendete aria portando la palla verso il petto, la appoggiamo sullo sterno e soffiando la riportate verso l’alto. Le braccia seguono una traiettoria naturale. Di questo esercizio fate 2/3 serie da 10/15 ripetizioni: tra una serie e l’altra vi fermate, vi riposate e riprendete.