Il viaggio di Arlo”, nuovo film della Disney Pixar, arriva nelle sale italiane il 25 novembre. I Pixar Animation Studios trasportano il pubblico in un viaggio epico nell’era della preistoria dove un coraggioso e curioso dinosauro di nome Arlo stringe un’insolita amicizia con un essere umano, Spot.

Il film risponde a una domanda a cui tutti vorremmo trovare una risposta: cosa sarebbe successo se l’asteroide che ha cambiato per sempre la vita sul pianeta Terra non avesse colpito il nostro pianeta e i dinosauri non si fossero mai estinti? La risposta è semplice e quasi scontata: gli umani avrebbero convissuto con i dinosauri. Su questa improbabile amicizia ruota il piccolo nuovo capolavoro della Disney Pixar che ricorda tra l’altro l’importanza della famiglia e  che nella vita la paura rende coraggiosi.

Il film racconta la storia del piccolo dinosauro Arlo che, dopo aver fallito una missione affidatogli dal padre Papo e dopo aver perso lo stesso genitore in una tempesta, si perde in aridi e impervi e a volte magnifici luoghi. “ È un percorso di maturazione – dice il regista Peter SohnArlo ha paura di tutto“.

Galleria di immagini: Il viaggio di Arlo, foto

Ma sarà la paura a determinare la sua crescita. Il film insegna che nei momenti in cui ci si sente deboli basta avere qualcuno accanto per sentirsi più forti. E per Arlo sarà il piccolo Spot, un senza famiglia che ulula alla luna, a dargli la forza di credere in se stesso e che diventerà suo inseparabile amico d’avventura.

Uno dei momenti più toccanti del film è la condivisione tra Arlo e Spot del dolore per la perdita dei propri familiari morti. La comunicazione tra loro di questo lutto avviene disegnando dei cerchi sulla sabbia in cui sono inseriti tutti i membri della famiglia. E torna attuale sempre la frase di Umberto Saba: Il dolore è eterno, ha una voce e non cambia.

La strada per tornare a casa è lunga e difficoltosa e lungo il tragitto il piccolo Arlo si imbatterà in tantissimi amici/nemici tra cui predatori, pterodattili e una famiglia di T-Rex. Tra i personaggi più belli Silvano lo Sciamano, un ircocervo sul cui corpo trovano ospitalità tantissimi animaletti e che insegnerà ad Arlo l’importanza di avere tanti amici. Un cartoon da vedere, per la famiglia e non solo.