Qualche giorno fa a Campo dei Fiori a Roma, Ilary Blasi ha avuto un malore per strada: dopo essere svenuta è stata soccorsa da alcuni passanti.

Nel video che riprende il soccorso, la giovane show girl è rimasta a terra tra i tavolini di un bar, pallida in volto. La sua soccorritrice, forse sua sorella, le tiene le gambe in alto per aiutare la circolazione del sangue.

Tutti cercano di aiutarla: chi vuole metterle qualcosa sotto la testa per farla stare più comoda, chi le offre dell’acqua zuccherata. Ma ciò che veramente colpisce è l’accanimento mediatico successivo alla vicenda.

Nonostante la bellissima Blasi abbia avuto un malore, il cinismo è sempre in agguato: tra i tanti “Ma è davvero Ilary Blasi?” che si sentono nel video, spicca anche il commento malizioso di un ragazzo che ammette “Secondo me è incinta!”.

Essere una persona famosa a volte comporta questo e altro: le star vengono sempre riconosciute, nel bene o nel male. Un leggero malore può capitare a tutti, ma la cosa diventa particolarmente interessante se un vip sviene davanti agli occhi dei passanti.

Inoltre, le persone sono abituate a parlare dei personaggi della tv, addirittura a sparlarne continuando imperterrite ad additarle ovunque si trovino: si dimentica, molto spesso, che prima di essere attori o show girl famose, i vip sono delle persone esattamente come noi.

È davvero ingiusto e poco corretto pubblicare un video del genere speculando sul malore di una persona famosa solo per guadagnarsi quel briciolo di popolarità dovuto a luce riflessa.

Mentre esiste un telecomando per cambiare canale e far sparire una presentatrice, un comico che riteniamo falso o antipatico, non hanno ancora inventato un telecomando in grado di spegnere la vita dei vip come personaggi di rilevo e accenderne una all’insegna della normalità.

Update: ieri sera, durante le Iene, è stato dichiarato che si trattava di uno scherzo.