L’imprenditoria femminile europea riceve una forte spinta alla modernizzazione dall’Italia e, in particolare, da Catania. È qui, infatti, che è nato il social network Fe:male, dedicato alle donne imprenditrici e alle aspiranti tali.

Fe:male, consultabile all’indirizzo femaleproject.eu, è un progetto internazionale di respiro europeo che ha per obiettivo la condivisione e la collaborazione tra le esponenti dell’imprenditoria femminile italiana ed estera.

Alcuni consorzi (per l’Italia VITECO) si sono uniti nell’ambito del progetto europeo Lifelong Learning Programme, creando un cordone che finora vede la presenza, oltre che del nostro Paese (che ha realizzato il sito e il social network), di Cipro, Inghilterra, Olanda e Malta.

Tutto parte da una semplice iscrizione grautita, come per ogni altro social network: basta inserire username, password, nome e cognome perché si apra uno spiraglio sul mondo del lavoro. Una volta iscritte, si può specificare se si è già imprenditrici, se si è ancora nella fase di start-up dell’azienda o se il proprio progetto è ancora in fase embrionale.

Da questo momento in poi è possibile esplorare il social network, che permette diversi tipi di esperienze. Di fondamentale importanza è la formazione: vengono proposti corsi di aggiornamento e e-learning, da svolgere direttamente da casa propria, e che abbracciano le aree più disparate – dalla risoluzione dei problemi, ai rapporti con la tecnologia, alla strutturazione del lavoro di imprenditoria in ogni sua fase.

Di grande interesse la pagina “Be Inspired“, che ha il compito di ispirare chi ancora non ha reso reale e pratico il proprio progetto imprenditoriale. Da ciò si comprende come Fe:male abbia lo scopo di seguire passo dopo passo, dal sogno alla messa in pratica finale, il progetto di chi si iscrive.

Inoltre, sarà possibile incontrare virtualmente altre imprenditrici, creare collaborazioni proficue e produrre scambi di idee per dar vita alla propria impresa.

Fonte: Female Project