Combattere l’obesità adesso sarà più semplice. Questo tipo di problema, non solo medico ma anche sociale, interessa il 10% della popolazione italiana, ma forse adesso sembra sia stata trovata una via d’uscita concreta. Si tratta di un nuovo farmaco che si chiama “liraglutide“, prodotto dalla casa farmaceutica “Nuova Nordisk” e da poco autorizzato alla commercializzazione dalla Commissione Europea.

I primi test confermerebbero l’azione del principio attivo del farmaco in grado di combattere in un’unica soluzione il problema. Ovviamente la medicina dovrebbe avere effetto solo se integrata ad una dieta ipocalorica e ad un incremento dell’attività fisica. Oltre ad agire sull’obesità, liraglutide sarebbe raccomandato anche per risolvere definitivamente problemi di salute gravi direttamente connessi all’aumento di peso corporeo, ad esempio la presenza di pre – diabete o diabete di tipo 2, l’ipertensione, la dislipidemia e l’apnea ostruttiva durante il sonno. La sanità pubblica potrebbe quindi giovare di questo farmaco che presenterebbe molteplici effetti benefici, in primis la sua azione sull’eccessivo accumulo di grasso corporeo che costituisce ormai una patologia tipica delle nostra società, rappresentando la principale causa di morte prevenibile in tutto il mondo.