È prevista per oggi a Roma una manifestazione di interesse nazionale in difesa della Costituzione Italiana. La mobilitazione, nata sotto lo slogan ”A difesa della Costituzione, se non ora quando?”, vedrà 100 città italiane e alcuni presidi all’estero muoversi in concomitanza dell’evento nella capitale.

La partenza è prevista da Piazza della Repubblica in direzione Piazza del Popolo dove è stato allestito un palco sul quale si daranno il cambio giornalisti, artisti, costituzionalisti, attori e musicisti. Tra questi segnaliamo la presenza di Ascanio Celestini, il segretario della Federazione Nazionale della Stampa, Roberto Natale, il costituzionalista Alessandro Pace, Daniele Silvestri. Mentre a Milano interverranno Franca e Dario Fo e Nando Dalla Chiesa.

Galleria di immagini: Manifestazione per la Costituzione

La giornata è stata organizzata dal Comitato a Difesa della Costituzione sotto il cui nome si sono radunate più di 100 sigle tra partiti, associazioni e organizzazioni, con l’unico obbiettivo di difendere gli articoli della Costituzione Italiana.

Sul palco di Roma l’evento prenderà vita quando l’orchestra, e un coro composto da un centinaio di persone, intonerà il Dies Irae di Mozart e il Va pensiero di Verdi dal Nabucco. Proseguiranno interventi e letture della Costituzione, sit in e flash mob di studenti dislocati nelle varie città italiane.

La manifestazione è un’occasione di unione civile da parte di tutti i cittadini, di ogni classe sociale e condizione politica, senza nessuna distinzione e discriminazione. È l’opportunità per protestare contro la modifica della carta Costituzionale e per i tagli che stanno subendo la Scuola Pubblica e la Sanità. Per questo motivo moltissimi studenti e insegnanti faranno parte del corteo odierno, scenderanno nuovamente per strada per ribadire il loro dissenso ai continui affondi alle riserve economiche pubbliche in favore della scuola privata.

L’Italia è uno stato che si fonda sulla democrazia e sul diritto e, sostengono gli organizzatori, difendere la Costituzione significa difendere noi stessi. Come disse Piero Calamandrei

“Andate nelle montagne dove caddero i partigiani, nelle carceri dove furono imprigionati, nei campi dove furono impiccati, dovunque è morto un italiano per riscattare la libertà e la dignità. Andate lì, o giovani, perché lì è nata la nostra Costituzione”.

L’appuntamento è alle ore 14.00 in tutte le principali piazze italiane, in particolare in Piazza della Repubblica a Roma. La manifestazione si potrà seguire tramite la diretta Web sul sito di Valigia Blu e Repubblica.it.

Di seguito, i video dei sostenitori dell’iniziativa: il primo un intervento di Don Luigi Ciotti, fondatore di Libera per la lotta alle mafie, presente sulle pagine di Repubblica. Il secondo, un filmato per la manifestazione.