Un consumatore consapevole prima di acquistare un prodotto si interessa del suo INCI, perché sa che conoscendo la lista degli ingredienti può evitare di comprare qualcosa che sia nocivo per la propria salute e per l’ambiente. Per questo motivo, esistono ora delle app per leggere le etichette dei cosmetici che aiutano in maniera veloce e sicura a lasciare sugli scaffali shampoo, docciaschiuma o deodoranti con composti chimici pericolosi.

Può non essere facile ricordare a memoria tutti quegli elementi che in qualche modo fanno male alla pelle o inquinano in maniera disastrosa e, purtroppo, i prodotti che li contengono sono molti di più di quelli che si immagini. C’è la presunta tossicità dei sali d’alluminio, presente in moltissimi deodoranti, che secondo molti ricercatori provocano il cancro alla mammella; alcuni oli per il corpo che contengono Paraffinum Liquidum, appartenente alla famiglia degli idrocarburi paraffinici, quindi di origine petrolchimica; creme con siliconi che bloccano la pelle impedendole di respirare.

Insomma, a me che non si utilizzino cosmetici fai da te, è una giungla in cui potrebbe rivelarsi molto difficile sapersi districare, senza contare che c’è spesso anche l’esigenza di risparmiare: le nuove tecnologie ci vengono in aiuto attraverso lo smartphone. Ecco le migliori app per leggere le etichette dei cosmetici.

  • È verde?: ogni ingrediente è associato a un simbolo che rappresenta il grado di eco-compatibilità con l’ambiente e la pelle. All’interno della app ci sono informazioni di approfondimento sull’INCI e sugli ingredienti e migliaia di prodotti cosmetici di numerose marche. La ricerca dei prodotti avviene per nome o attraverso il codice a barre e funziona anche offline. È possibile recensire i cosmetici testati e lasciare la propria opinione. Disponibile su Apple Store e Play Store.
  • Biotiful: contiene un database con più di 10 mila prodotti e altrettanti ingredienti. Una volta selezionato il prodotto, su visualizza la lista degli ingredienti e la loro funzione, la valutazione generale ed immediata dell’Inci e la valutazione ingrediente per ingrediente. La app è dotata di un biolettore che permette di fotografare dal cellulare il prodotto selezionato, in modo che la app lo riconoscerà tramite il codice a barre. Disponibile su Apple Store e Play Store.
  • Cosmetici: realizzata dall’Unione Nazionale Consumatori e Cosmetica Italiana, contiene un dizionario degli ingredienti ed è uno strumento didattico diviso per capitoli. Spiega cos’è un cosmetico, quanto può durare dopo l’apertura, come si usano i solari ed elargisce consigli di consumo attraverso video curati da esperti. Il percorso si conclude con un test finale per verificare se siete dei consumatori attenti. Disponibile su Apple Store e Play Store.