Considerata una delle principali cause delle crisi di coppia, l’incompatibilità sessuale è una dinamica che si insinua fra lui e lui quando all’improvviso e non sempre in modo del tutto consapevole.

L’abilità consiste nel riuscire a individuare i primi segnali, a percepire che c’è qualcosa non va e superare i problemi che si presentano sotto le lenzuola. Non si parla, nello specifico, di soddisfazione sessuale e di raggiungimento nell’orgasmo ma, piuttosto, di comunicazione fra i partner e rispetto reciproco dei ritmi sessuali e dei desideri.

Galleria di immagini: Sesso con amore

Lei, per esempio, non potrà mai rinunciare ai preliminari e alle coccole, mentre lui vorrà andare dritto al sodo senza perdersi in inutili momenti romantici. Come superare il problema e riuscire a raggiungere lo stesso livello di soddisfazione psicologica sotto le lenzuola?

E necessario, prima di tutto, analizzare le cause che portano a uno stato di scarso appagamento fino ad arrivare all’incompatibilità vera e propria. La frequenza dei rapporti sessuali è la prima ragione, perché nella maggior parte dei casi il partner non considera che, forse, la sua dolce metà potrebbe non avere i suoi stessi desideri. L’appetito sessuale, per esempio, varia da persona a persona in base alle diverse fasi della vita.

Il partner che ha sempre un forte desiderio sessuale potrebbe sentirsi frustrato e rifiutato, perché non ricambiato, ma al tempo stesso quello con meno desiderio può sentirsi sotto pressione. Il timore più grande, infatti, è quello di dover “fingere” di avere lo stesso desiderio del partner anche quando non ci si sente all’altezza.

La sperimentazione a letto è un altro elemento che mette in crisi non poche coppie e che riguarda la possibilità di aprire il rapporto di coppia alle fantasie sessuali più o meno comuni. Rompere la monotonia con una posizione diversa o con l’aiuto di qualche sex toy può entusiasmare uno dei due partner, solitamente l’uomo, ma mettere in crisi l’altro aprendo le porte all’insoddisfazione.

Prendere atto delle cause più comuni dell’incompatibilità sessuale, però, può essere il primo passo verso la sua risoluzione. Il partner con un maggiore desiderio sessuale, per esempio, non deve prendere il rifiuto come una questione personale ma, piuttosto, stimolare l’altro per raggiungere lo stesso livello di eccitazione.

Fondamentale è conoscere il proprio partner, esplorare il suo corpo e riuscire a comprendere i gesti e i comportamenti più piacevoli per lui o per lei. In questo modo si potrà allontanare l’incomprensione e ci si sentirà più liberi comunicare i propri desideri sessuali. Si potrà guidare il partner per fare in modo che assecondi le proprie richieste senza, però, assumere un tono troppo esigente, critico o accusatorio.

Infine, meglio evitare di forzare il partner con l’obiettivo di sperimentare nuove posizioni o mettere alla prova le proprie performance sessuali. Un rapporto sessuale implica, prima di tutto, condivisione di un mondo di emozioni e l’ostentazione delle competenze prettamente tecniche non farà altro che interferire con il suo esito.