Se siete intenzionati a perdere peso, sappiate che ci sono dei metodi per iniziare la dieta con successo: come recita il detto, infatti, “tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare”, e spesso nonostante i buoni propositi si finisce per rimandare, con qualche scusa. Dietro a questo atteggiamento, a volte, non c’è semplice pigrizia ma un vero e proprio blocco psicologico. Abbatterlo non è facile, ma possibile. Ecco quindi cinque metodi per iniziare con successo una dieta, senza “soffrire” troppo.

  1. Cambiare il proprio approccio mentale. Tutto parte da noi, dalla nostra mente (che spesso è “pilotata” dalle nostre emozioni). Quindi bisogna prima di tutto guardare l’altro risvolto della medaglia: la dieta comporta dei sacrifici, ma alla fine i risultati saranno fantastici e, per esempio, si potrà tornare ad indossare quel paio di jeans che se ne sta rinchiuso nell’armadio da troppo tempo.
  2. Chiedere la consulenza di uno specialista. Cambiare regime alimentare può avere, in positivo come in negativo, delle conseguenze sul nostro corpo e non solo in termini di peso. Il consiglio è quindi quello di consultare sempre uno specialista prima di iniziare qualunque dieta.
  3. Bandire da casa i cibi calorici. Il nemico numero uno delle diete sono le tentazioni, quindi bisogna – quando vi siete messi nell’ottica dieta – fare sparire dalla vostra casa quei cibi calorici o che sapete che non vanno bene. Lo stesso vale per la spesa: se proprio non ce la fate a non mettere nel carrello qualcosa di “peccaminoso”, mandate altri al posto vostro.
  4. Evitare cambi drastici e repentini. L’eliminazione di determinati cibi e l’introduzione del nuovo regime alimentare deve comunque essere ponderato. I cambi drastici e troppo veloci non vanno mai bene per l’organismo.
  5. Fare esercizio fisico. L’attività fisica è come il prezzemolo: viene sempre inserita tra i consigli e se succede un perché ci sarà. In questo caso è un aiuto prezioso per eliminare i grassi accumulati, oltre che un modo in più per sentirsi bene con se stessi.