Sono iniziate mercoledì 4 novembre, a Roma, le riprese di Un altro mondo, il prossimo film di Silvio Muccino. Per i prossimi due mesi la troupe sarà impegnata nella capitale italiana, per poi spostarsi a Nairobi, in Kenia, per altre tre settimane.

Un altro mondo è il secondo film di Muccino junior come regista dopo il successo (8 milioni di euro al botteghino) ottenuto dal film d’esordio “Parlami d’amore”, tratto dall’omonimo romanzo scritto a quattro mani con la sceneggiatrice Carla Evangelista.

Dopo Parlami d’amore volevo fare un film che mi portasse lontano, che fosse una scoperta e un’avventura. Con la sceneggiatura siamo rimasti fedeli al romanzo per la prima parte, che è simile a un road-movie, mentre abbiamo rivoluzionato la seconda. Non sarà un affresco sui giovani, ma un film che scava dentro il percorso interiore del protagonista senza rinunciare a qualche tono di commedia.

La trama è presto detta: Andrea (Silvio Muccino) conduce una vita monotona ai limiti della depressione, fino a quando arriva una lettera del padre morente, fuggito venti anni prima in Kenya. Andrea prepara le valigie, deciso a congedarsi da un padre verso il quale prova un sentimento combattuto fra la compassione e il risentimento, ma fa appena in tempo a sentirne la stretta della mano prima che questo muoia. Pronto a ripartire per l’Italia Andrea scopre di avere un fratello meticcio, Charlie (Michael Rainey Jr.), che il padre aveva avuto da una donna keniota. Andrea non accoglie bene la notizia ed è deciso ad affidare Charlie ai nonni materni, che però hanno ripudiato la loro figlia e il frutto del suo amore con un bianco. Andrea è così costretto a portare il fratello in Italia, dove lo attende la madre e la sua compagna Livia (Isabella Ragonese). Il nuovo arrivato stravolge giocoforza l’equilibrio nella vita di Andrea: la carriera professionale, i rapporti con gli amici e con Livia. Ma tornare indietro è impossibile, tanto più che Andrea inizia a provare verso il piccolo Charlie un affetto fraterno e paterno.

Come spiega Muccino, la scelta del giovane attore che interpreta Charlie, ovvero Michael Rainey Jr, è avvenuta guardando il video della canzone “Il regalo più grande” di Tiziano Ferro:

Lo abbiamo scoperto per caso, mentre lavoravamo ad una delle tante stesure della sceneggiatura. C’era la TV accesa e Mtv trasmetteva il videoclip: quando è comparso Michael, io e Carla Vangelista abbiamo deciso che Charlie doveva essere lui.

Un altro mondo è tratto dal romanzo di Carla Evangelista, che è anche co-sceneggiatrice del film prodotto da Cattleya di Riccardo Tozzi (ex Capo Produzioni Mediaset) e Focus Features International. Il film sarà distribuito dalla Universal Pictures e la release è prevista per novembre 2010.