Con il bel tempo alle porte non ci sono scuse: bisogna tornare in forma!

Addio agli stravizi invernali e ben ritrovati all’alimentazione corretta, all’attività fisica e allo stile di vita sano.

E se in questa periodica lotta alla linea perfetta ci fosse un nuovo aiuto diviso in tre fasi che si affianca alla dieta, frutto della scoperta di una tipologia di batterio presente nell’intestino che causa l’eccessiva assimilazione del cibo?

Questo nuovo aiuto arriva dai laboratori Nestlé e si chiama Inneov Diet Partner.

I laboratori Nestlé hanno individuato un batterio differente tra persone obese e persone normopeso, causa della maggiore assimilazione del cibo per le prime e, attraverso l’integratore alimentare Diet Partner, hanno messo a punto un intervento contro questo batterio. Come? Agendo sulla flora batterica attraverso il Lactobacillus LPR, per favorire la riduzione della massa grassa ed aumentare la massa magra.

Inneov Diet Partner si affianca ad un regime alimentare ipocalorico e si divide in tre fasi:

– Inneov Diet Partner Starter Phase: i primi giorni di dieta sono sempre i più difficili, per questa ragione Inneov interviene a placare i morsi della fame con un integratore da assumere prima dei pasti a base di Glucomannano, una fibra che, a contatto con l’acqua, si gonfierà riempendo il 20% dello stomaco. 3 bustine al giorno per i primi 5 giorni di dieta.

– Inneov Diet Partner Slimming Phase: contiene il Lactobacillus LPR che contrasta il batterio intestinale causa della maggiore assimilazione di cibo. 1 capsula al giorno per la durata della dieta.

– Inneov Diet Partner Stabilisation Phase: da assumersi al termine della dieta, attraverso la Glucosamina Marina stimola la sintesi delle fibre elastiche dermiche, mentre l’Estratto di Corteccia di Pino migliora il tono muscolare e l’elasticità della pelle. 1 capsula al giorno per almeno un mese.

Con Inneov Diet Partner la dieta fa meno paura.