Prima uscita insieme, lui abbastanza a suo agio, lei visibilmente tesa e imbarazzata. Perché accade tutto questo? La risposta va cercata nella complessa psicologia delle donne, che sono solite farsi mille problemi e porsi altrettante domande sul sesso opposto, senza dubbio troppe.

In che cosa sbaglia il gentil sesso? Ecco un decalogo di verità assolute che ogni donna dovrebbe sempre tenere a mente, dieci cose da sapere per evitare momenti imbarazzanti o, peggio, per impedire che una potenziale bella storia sia compromessa sul nascere.

Galleria di immagini: Primo appuntamento

Le donne hanno troppe aspettative. La naturalezza che caratterizza l’uomo che frequenta una ragazza da poco tempo, infatti, manca totalmente nel sesso opposto, che generalmente fraintende anche una telefonata del partner. Se un uomo chiama una donna, non significa quasi mai che aspiri a farla diventare la sua fidanzata a vita, ma solo che ha voglia di uscire con lei.

Make up. Questo è un tasto dolente, perché la maggior parte delle donne passa ore allo specchio e spende quantità immani di denaro per acquistare le novità in profumeria. La verità, invece, è che spesso si è molto più belle senza trucco, e questo non rende assolutamente meno attraenti agli occhi degli uomini.

L’atteggiamento da oca è categoricamente da abolire. Non appartiene a tutte le donne, ma certamente non piace al sesso maschile, che lo trova molto imbarazzante.

Spettegolare a tavola insieme alle amiche, mentre il compagno osserva sbigottito, rappresenta un comportamento generalmente irritante e tipicamente scolastico. Gli uomini non rimangono certo colpiti positivamente dalla donna pettegola.

Evitare di dare al proprio ragazzo raccomandazioni riguardo il suo abbigliamento, o il suo taglio di capelli. È un atteggiamento che agli uomini proprio non piace, tuttavia le femminucce non riescono proprio a fare a meno di dire la loro opinione sul look del partner, il più delle vole bacchettandolo per le sue scelte in fatto di stile.

Altro tasto dolente. Giustificare un perenne cattivo umore, un continuo nervosismo e simili con il ciclo mestruale in corso è solitamente un fare irritante per gli uomini, i quali non crederanno mai che quei pochi giorni al mese condizionino perennemente lo stato d’animo femminile.

Un’altra cosa che non piace ai ragazzi è parlare di dieta e problemi di peso. La maggior parte delle volte davanti all’argomento i poveri maschietti sono terrorizzati dal dire la frase sbagliata, che potrebbe mandare su tutte le furie la compagna.

Per quanto riguarda l’abbigliamento, i vestiti troppo attillati o le mise molto striminzite non rendono una donna più sexy, ma anzi solo meno attraente agli occhi degli uomini, che captano solo insicurezza e disperazione.

Anche la maggior parte dei ragazzi, come le ragazze, sta cercando la donna giusta. Questo è un concetto difficile da accettare per una donna, che quindi ha paura di mettersi in gioco.

L’ultimo punto è più un consiglio rivolto al sesso “debole”: se a una donna piace un uomo, deve dirgli che è interessata a lui, sempre. Il comportamento più sbagliato è fare finta di nulla e, magari, piangere lacrime amare in segreto quando lui, ormai convinto di non avere possibilità, si guarderà in giro per cercare altre prede.