Nell’era in cui i social network come Facebook sono diventati un mezzo di comunicazione importante per incontrare e conoscere nuove persone, ecco che uomini e donne entrano in collisione.

Cosmopolitan ha chiesto a diversi ragazzi quali sono gli atteggiamenti delle donne sul social network che li infastidiscono particolarmente. Dai risultati sono emersi principalmente 7 comportamenti che hanno urtato la maggioranza del sesso maschile. Eccoli:

Galleria di immagini: Donne su Facebook

Al primo posto troviamo la pratica comune a moltissime donne, che quando sono interessate a un uomo vanno a guardare le foto del profilo scavando fino a trovare immagini in cui lui appare insieme a un’altra donna. Che sia una scoperta fastidiosa è chiaro atutti, fino al momento in cui però si chiedono spiegazioni a lui su chi sia quella donna nella foto, che rapporti abbia con lei, quanto tempo fa sia stata scattata la fotografia e altre informazioni. Dal loro canto, gli uomini rispondono che se la foto è visibile a tutti, evidentemente non c’è nulla da nascondere.

In seconda posizione troviamo le fotografie in cui la stragrande maggioranza delle donne assume un’espressione da papera con la bocca pronunciata in avanti, magari con un bel rossetto rosso che dà nell’occhio. La duckface è diventata famosa in tutto il mondo, tanto da spingere alcune persone a creare gruppi e blog contro questa espressione. Gli uomini odiano questa posa perché la considerano estremamente finta, e soprattutto viene adottata da quasi tutte le donne. Un bel sorriso rimarrà sempre più naturale e verrà preferito dal sesso maschile.

Le donne che cambiano stato ogni ora per comunicare al mondo cosa stanno facendo in quel momento o cosa faranno tra poco si rendono fastidiose agli occhi degli uomini. Al sesso maschile non interessa sapere dettagliatamente quali siano i programmi per la serata o cosa farete durante il week end. Almeno, se lo vorranno sapere state certe che ve lo verranno a chiedere, ma non aspetteranno di sicuro che voi cambiate stato per scoprire qualche informazione a loro utile. Inoltre, apparire nella bacheca altrui ogni ora è abbastanza fastidioso.

Scrivere frasi e condividere link su quanto gli uomini siano bugiardi, falsi, insensibili e molto altro. Va bene che a una donna possono capitare diversi tipi di uomini con difetti diversi, ma scrivere frasi con vero e proprio accanimento nei confronti del sesso maschile appare un comportamento noioso agli occhi degli uomini. Ognuna può aver avuto le proprie esperienze, ma non è una certezza che tutti gli uomini siano uguali.

Avere un album di fotografie proprie. Gli uomini trovano davvero patetici gli album chiamati per esempio “Io”, ” Un po’ di me”, “Me stessa” poiché fanno pensare a una donna narcisista ma anche con pochi amici. Ancora più fastidiose risultato essere gli autoscatti davanti allo specchio, in cui è ben visibile la macchina fotografica o il cellulare. Se una donna si sente bella naturalmente non ha bisogno di raggruppare tutte le foto in cui è venuta meglio per crearne un album, ma tutte le foto, con amici, parenti o da sola, mostreranno la sua bellezza.

Ragazze che cambiano il loro stato sentimentale appena stanno uscendo con un uomo. Una cosa che gli uomini trovano davvero fastidiosa è quella di uscire con una ragazza, che dopo le prime tre volte mette già come foto del profilo una di loro due insieme e magari cambia anche il suo stato da “Single” a “In una relazione aperta con…” se non addirittura “Impegnata con…”. Così gli uomini si sentono già con il fiato sul collo e il più delle volte finiranno per fuggire. Cosa che poi si riverserà nella condivisione di link su quanto gli uomini siano deboli.

Pubblicare foto artistiche. Ragazze che si sentono artiste e pubblicano foto dei loro piedi in riva al mare, dell’iride del loro occhio o dei loro capelli al vento. Va bene tentare di fare scatti “profondi” ma i ragazzi vedranno superficialmente cosa è rappresentato nella foto, e di certo non andranno a cercare il significato nascosto dell’immagine.