E’ opportuno ricorrere agli integratori quando i nostri capelli appaiono sfibrati a causa di permanenti, decolorazioni, tinture, eccessiva esposizione solare, utilizzo di shampoo e cosmetici aggressivi, o dovuto a forti stress fisici ed emotivi o stagionali.

La funzione degli  integratori  è quella di sopperire alle carenze di un’alimentazione incompleta, fornendo all’organismo tutti i nutrienti  necessari per l’ottimale crescita del capello.

I capelli sono costituiti principalmente da cheratina, una proteina ricca di aminoacidi solforati, tra gli aminoacidi  più importanti, ci sono: la metionina, la cisteina, la taurina e l’arginina, per tanto un qualsiasi integratore non può non contenere uno dei seguenti aminoacidi.

I nostri capelli hanno bisogno di minerali spesso carenti nell’alimentazione odierna, quindi anche in questo caso l’integratore deve essere ricco di minerali come: il ferro, lo zinco, il magnesio ed il rame, ed in fine devono essere ricchi di le vitamine come: Vitamina C ed E, vitamine idrosolubili, ed estratti vegetali.

Si possono tranquillamente assumere degli integratori per capelli, purché la scelta del prodotto  avvenga sotto consiglio medico o di  figure qualificate.

photo credit: Jody Art via photopin cc